QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad


Ad
Ad

Tragedia a Cividate Camuno. 46enne perde la vita in incidente sul lavoro

giovedì, 21 agosto 2014

Cividate Camuno – Incidente sul lavoro in Valle Camonica. Un lavoratore è precipitato in tarda mattinata in uno stabilimento di Cividate Camuno, che si trova in via dell’Artigianato. L’accaduto di cronaca alle 11.30. Intervenuta l’ eliambulanza.
ambulanza 3
Inutili i soccorsi però: John Hanson, 47 anni il 20 settembre prossimo, ha perso la vita. L’uomo, di origini straniere e residente a Cividate, lavorava alla Forge Fedriga da sette anni. I carabinieri di Breno stanno iniziando le indagini sulle cause della morto: ancora incerta la dinamica dell’incidente. Potrebbe essere precipitato a seguito dell’aggancio di uno dei cavi di sostegno.

IL RIMPATRIO

Tornerà nella sua terra d’origine in Ghana il corpo di John Hanson, l’operaio morto mentre stava effettuando dei lavori di manutenzione nell’azienda di cui era dipendente: la Forge Fedriga di Cividate Camuno. I titolari della nota impresa, ancora scossi dalla disgrazia, hanno provveduto a contattare la moglie e i due figli dell’uomo,  e hanno deciso per il rientro della salma nel suo paese d’origine. Saranno proprio gli imprenditori camuni, che stimavano molto Hanson, a occuparsi di tutto. Il corpo dell’operaio resterà a disposizione dell’autorità giudiziaria nell’obitorio dell’ospedale di Esine fino ai primi giorni della prossima settimana, quando appunto avverrà il rimpatrio. John Hanson era in Italia dal 2003 e da 7 anni lavorava alla Forge Fedriga, prima come interinale e poi assunto a tempo indeterminato e viveva a Cividate, in attesa del richiesto ricongiungimento familiare.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136