QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad

Ad

Ad
Ad

Ad
Ad

Ad

Cividate Camuno: Fabio Bianchi riconfermato alla guida dell’Incubatore. Definito il nuovo CdA

martedì, 31 marzo 2015

Cividate Camuno – Nuovo colpo di scena all’Incubatore Camuno. Dopo la rinuncia del presidente indicato dieci giorni fa dagli enti pubblici Douglas Sivieri i soci pubblici e privati, che compongono la Società Impresa e Territorio Scarl che gestisce l’Incubatore di Imprese di Cividate Camuno, si sono riuniti in assemblea per rinnovare il Cda.

Così i soci –  preso in esame anche il positivo bilancio dell’ultimo triennio – hanno chiestFabio biaNCHI  a sinistrsao la disponibilità al presidente uscente Fabio Bianchi di proseguire l’esperienza. E’ stato definito il nuovo  Consiglio di Amministrazione: oltre al presidente Fabio Bianchi (a sinistra nella foto), vi fanno parte in veste di consiglieri Gianbettino Polonioli e Marcello Pavesi, quindi Mario Bertoli per la Provincia di Brescia, e Roberto Mazzola, presidente di Assocamuna.

E’ stata confermata la linea di gestione di questi anni, definita anche da Invitalia un modello da esportare in altri incubatori, confermato il progetto originale che vede pubblico e privato uniti per guidare la Valle Camonica verso la ripresa economica, il nuovo Consiglio di Amministrazione e l’Assemblea dei Soci hanno concordato anche sulla necessità di operare nella massima condivisione di risorse e progetti, vincolando il loro operato all’approvazione del piano industriale, che quindi dovrà essere ampiamente condiviso.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136