QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Cinque giovani feriti da esplosioni di petardi tra Borno e Ponte di Legno. Un ricovero per guida in stato di ebbrezza alcolica

giovedì, 1 gennaio 2015

Borno – Raffica di interventi nella notte da parte dei medici del 118 nel Bresciano, in particolare a Borno, Ponte di Legno, Cedegolo e Montecampione. L’incidente più grave a Borno, 7 minuti dopo la mezzanotte con cinque giovani tra i 16 e 20 anni che sono stati soccorsi per ferite agli arti superiori da mortaretti e petardi.

Sul posto la Camunia di Darfo Boario Terme e due giovani, una sedicenne e un ventenne- sono stati ricoverati per accertamenti all’ospedale di Esine Valle Camonica. Altri feriti sempre a Borno in via Roma dove tre giovani sono rimasti coinvolti in un’esplosione di petardi e un 17enne è stato trasportato all’ospedale di Esine Valle Camonica.

Invece a Ponte di Legno – in via Monticelli – ferite lievi per due ventenni (sempre da petardi), che sSoccorsi ambulanza 1ono stati trasportati all’ospedale di Edolo con l’ambulanza dei Volontari di Ponte di Legno. Altri interventi nella notte: a Cedegolo sulla statale 42 per un automobilista 40enne in evidente stato di ebbrezza alcolica, impossibilitato a proseguire sulla via del ritorno a casa e con un’ambulanza è stato trasportato in ospedale a Esine. Sul posto anche gli agenti della Polizia Stradale per gli accertamenti con alcoltest, Infine varie cadute a Montecampione,  Breno e Malonno per la presenza di ghiacciaio.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136