QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Cinema Alpi di Temù: la programmazione da domani a martedì

mercoledì, 8 marzo 2017

Temù – Al via la programmazione del lungo weekend al Cinema Alpi di Temù. Da domani a martedì 14 marzo una serie di appuntamenti nella struttura di via Saletti: ecco di seguito la programmazione, sotto la descrizione dei film che verranno proiettati e le info sui biglietti.

Programmazione
GIOVEDI 9 MARZO
ORE 21,15
KONG: SKULL ISLAND (3D)
Avventura, Azione, Fantasy

VENERDI 10
ORE 21,15
LA LA LAND
Commedia, Musicale con Ryan Gosling e Emma Stone

SABATO 11
ORE 17,30
OZZY – CUCCIOLO CORAGGIOSO
Animazione

ORE 19,15
LA LA LAND
Commedia, Musicale con Ryan Gosling e Emma Stone

ORE 21,15
KONG: SKULL ISLAND (proiezione normale)
Avventura, Azione, Fantasy

DOMENICA 12
ORE 21,15
KONG: SKULL ISLAND (proiezione normale)
Avventura, Azione, Fantasy

MARTEDI 14 (evento in diretta via satellite)
ore 20
dal Teatro Regio di Torino
MANON LESCAUT
di Giacomo Puccini
Dramma lirico in quattro atti
Regista: Vittorio Borrelli – Direttore: Gianandrea Noseda

PREZZI INGRESSO PROIEZIONI NORMALI
INTERO € 8,00 – RIDOTTO € 7,00 (RIDOTTO PER RAGAZZI DA 3 A 10 ANNI)
PREZZI INGRESSO EVENTI
INTERO € 15,00 – RIDOTTO € 12,00 (RIDOTTO PER RAGAZZI DA 3 A 10 ANNI)

PREZZI INGRESSO PROIEZIONI 3D
INTERO € 10,00 – RIDOTTO € 9,00 (RIDOTTO PER RAGAZZI DA 3 A 10 ANNI)
Conserva gli occhialini e risparmi 1 euro

KONG: SKULL ISLAND
Nel film, un gruppo eterogeneo di scienziati, soldati ed esploratori si avventura nelle profondità di una mitica e sperduta isola del Pacifico, tanto pericolosa quanto affascinante. Al di là di ogni loro aspettativa, la squadra procede inconsapevole di entrare nel dominio del potente Kong, innescando la battaglia finale tra uomo e natura. Nel momento in cui la loro missione di scoperta diventa una lotta per la sopravvivenza, dovranno combattere per sfuggire da un Paradiso primordiale dove gli uomini non sono contemplati.
Genere: Avventura, Azione
Durata: 118 minuti

OZZY – CUCCIOLO CORAGGIOSO
Ozzy un simpatico beagle, svolge una vita serena e idilliaca fino al giorrno in cui i suoi padroni, devono improvvisamente partire per il Giappone senza la possibilità di portarlo con loro. Profondamente addolorati, i Martins dovranno cercare una sistemazione temporanea per Ozzy e la scelta ricade su un canile extra lusso. Ma quello che all’apparenza sembra un paradiso di amore e coccole, si rivelerà ben presto una terribile prigione per cani, gestita da un proprietario malvagio. Ozzy dovrà trovare la forza di resistere e il coraggio di scappare grazie anche all’aiuto dei suoi nuovi amici a 4 zampe.
Genere: Animazione
Durata: 90 minuti

LA LA LAND
La La Land racconta un’intensa e burrascosa storia d’amore tra un’attrice e un musicista che si sono appena trasferiti a Los Angeles in cerca di fortuna. Mia è un’aspirante attrice che, tra un provino e l’altro, serve cappuccini alle star del cinema. Sebastian è un musicista jazz che sbarca il lunario suonando nei piano bar. Dopo alcuni incontri casuali, fra Mia e Sebastian esplode una travolgente passione nutrita dalla condivisione di aspirazioni comuni, da sogni intrecciati e da una complicità fatta di incoraggiamento e sostegno reciproco. Ma quando iniziano ad arrivare i primi successi, i due si dovranno confrontare con delle scelte che metteranno in discussione il loro rapporto. La minaccia più grande sarà rappresentata proprio dai sogni che condividono e dalle loro ambizioni professionali.
Genere: Commedia, Musicale
Durata: 128 minuti

MANON LESCAUT
Manon Lescaut di Giacomo Puccini ha ricevuto trenta chiamate alla ribalta a grande richiesta di un’appassionata audience e dei critici. Fu proprio con quest’opera che 124 anni fa, sullo stesso palco del Teatro Regio di Torino, Puccini si rivelò un operista alla pari di Verdi. Puccini è affascinato dal destino di una donna di cui ne mostra sensualità e sconfinata energia in un’appassionata ricerca dei piaceri della vita. Lui scrive: “Manon è un’eroina in cui io credo”, e ci presenta una Manon che è audace e fermamente attaccata al lusso e all’amore, due obiettivi incompatibili in partenza. Manon muore “sola, perduta, abbandonata in landa desolata” e ci fa ricordare della morte di un’altra donna, Violetta. Un omaggio a Verdi, forse.
Genere: Dramma lirico in quattro atti
Durata: 3 ore e 15 minuti


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136