QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad

Ad

Ad
Ad

Ad


Cimbergo, incendiati due escavatori della Edil Bonomelli

sabato, 3 febbraio 2018

Cimbergo – Indagini dei carabinieri per chiarire le cause dell’incendio di due escavatori della Edil Bonomelli, distrutti nella zona del torrente Tredenus dove è stata realizzata una centralina idroelettrica. L’opera è al confine tra Cimbergo e Paspardo (Brescia).

L’incendio risalirebbe ad alcuni giorni fa e l’impresa Bonomelli di Valle di Saviore ha subito presentato denuncia ai carabinieri, che hanno avviato l’inchiesta per chiarire la dinamica e risalire agli autori del gesto doloso. La zona dove è avvenuto l’incendio è in territorio impervio e lontano da nuclei abitati.

carabinieri large

I due mezzi distrutti dal rogo saranno tagliati in zona e poi trasportati nel deposito della Edil Bonomelli. Sulla centralina idroelettrica, l’appalto era stato effettuato da Vallecamonica Servizi, ma non si erano registrate contrarietà al progetto.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136