QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Cicloturismo, investimenti da oltre 4 milioni di euro in Valle Camonica e nel Bresciano. Parolini: “Salto di qualità”

giovedì, 13 luglio 2017

Brescia – “Il nostro obiettivo e’ molto chiaro: vogliamo far diventare la Lombardia un punto di rifermento a livello europeo per il cicloturismo e per raggiungere questo traguardo la provincia di Brescia sta giocando un ruolo da protagonista”. E’ quanto ha dichiarato Mauro Parolini, assessore regionale allo Sviluppo economico, a Brescia, durante la conferenza stampa di presentazione dei progetti che si sono aggiudicati i contributi di Regione Lombardia previsti dal bando ‘Promozione del cicloturismo in Lombardia’.

paroliniSETTORE IN COSTANTE CRESCITA – “Durante questa legislatura – ha sottolineato l’assessore – ci siamo impegnati a promuovere e consolidare tutti quegli ambiti meno maturi e piu’ promettenti della ricchissima offerta turistica regionale. Il cicloturismo e’ uno di questi, e’ un settore in costante crescita a livello europeo e la nostra regione puo’ contare su una rete di percorsi ciclabili molto estesa che va armonizzata, strutturata, valorizzata e fatta conoscere”.

CONTRIBUTI PER OLTRE 6,5 MILIONI – “Per questo – ha continuato Parolini – abbiamo fatto un importante investimento, impiegando infatti oltre 6,5 milioni di euro in questi bandi, con l’obiettivo di cogliere in modo condiviso e strutturato le notevoli opportunita’ che il mercato comunitario offre nel turismo lento. E i protagonisti del sistema turistico bresciano hanno risposto con grande dinamismo, facendo rete e presentando interventi che saranno in grado di aumentare la qualita’ e la visibilita’ della nostra offerta cicloturistica”.

SALTO DI QUALITA’ – “Solo in provincia di Brescia – ha annunciato Parolini – il nostro bando ha permesso di sostenere investimenti di enti pubblici e privati per oltre 4,1 milioni di euro in interventi di infrastrutturazione e di promozione dei percorsi, che pongono di fatto le basi per compiere un vero e proprio salto di qualita’ in un settore che offre prospettive di crescita diffusa per le economie locali e la filiera del turismo in termini di indotto e occupazione”.

ANELLO CICLABILE DEL GARDA – “Oltre ai contributi assegnati attraverso questa iniziativa – ha ricordato infine Parolini – stiamo sviluppando un protocollo d’intesa con Regione Veneto, la Provincia autonoma di Trento e i Ministeri del Turismo e delle Infrastrutture per il completamento dell’anello ciclabile di oltre 140 chilometri lungo le coste del lago di Garda, che e’ gia’ diventata un opera di interesse nazionale. Un intervento a portata di mano, per cui abbiamo gia’ ottenuto infatti dal Governo l’inserimento nel piano di sviluppo del sistema nazionale di ciclovie turistiche, che fara’ della nostra provincia e della Lombardia un paradiso per i gli amanti del cicloturismo”.

CICLOTURISMO BRESCIA, PAROLINI: CON NOSTRO BANDO SOSTENUTI INVESTIMENTI PER OLTRE 4,1 MILIONI DI EURO

Il dettaglio degli interventi sostenuti con l’iniziativa ‘Promozione del cicloturismo in Lombardia’.

RISORSE – L’iniziativa ‘Promozione del cicloturismo in Lombardia’ ha assegnato complessivamente su tutto il territorio lombardo risorse per euro 6.537.322,51, che hanno attivato un investimento totale di euro 17.892.763,97.

TRE LINEE D’INTERVENTO – La misura di Regione Lombardia era composta da tre bandi con altrettante rispettive linee d’intervento: Linea A – Promozione innovativa del prodotto cicloturismo in Lombardia (contributi regionali euro 581.321,07, che hanno attivato investimenti per euro 1.303.875,00); Linea B1
Infrastrutturazione macro-assi (contributi regionali euro 3.261.607,28, che hanno attivato investimenti per euro 7.254.965,50); Linea B2 Infrastrutturazione percorsi ciclabili minori (contributi regionali euro 2.694.394,16, che hanno attivato investimenti per euro 9.333.923,47).

I PROGETTI FINANZIATI IN PROVINCIA DI BRESCIA – I bandi hanno assegnato ai beneficiari del territorio euro 1.318.754,32 a sostengo di un investimento complessivo di euro 4.112.835,94.

LINEA A (promozione innovativa del prodotto cicloturismo in lombardia) – E’ stato finanziato con un contributo regionale di 99.758,57 euro il progetto partenariale di promozione da 206.750,00 euro denominato ”iscio come…l’Oglio, la greenway bike della terra bresciana, bergamasca, cremonese e mantovana’ (#ogliobike), che ha come capofila il consorzio Bresciatourism.

Il progetto prevede la promozione del macro-asse ciclabile dell’Oglio e ruota attorno quattro obiettivi principali: sviluppare un modello innovativo di promozione dell’opportunita’ cicloturistica; fornire strumenti adeguati alla gestione del tempo del cicloturista; creare contaminazioni fra la dorsale cicloturistica e gli attrattori del territorio e connettere il percorso al sistema economico, turistico e ricettivo. Il partenariato pubblico-privato composto da 15 soggetti (Bresciatourism, Oroviaggi srl Consorzio Adamello Ski Pontedilegno Tonale, I Viaggi dei giovani srl, Ocean Viaggi Travel Office srl, Serio Travel ssrl, Terramica srl, Arteconnoi srl, Borno 2020 srl, B & B Orsolina, Susanna Allegri D.I., Corno D’Aola srl, Hermes’s srl, Amerigo Viaggi di Merigo Battista, Digitalfun srl) si propone di raggiungere questi obiettivi attraverso, tra le altre azioni, attivita’ di comunicazione e promozioni on line e off line, la creazione di una applicazione in realta’ aumentata del percorso ciclabile promossa attraverso un road show a tappe in Lombardia, l’implementazione di un’app a misura di ciclista con cartine virtuali, offerta ospitalita’ e connessione con attrazioni lungo il percorso e la valorizzazione, attraverso un ‘patto di sviluppo’ con i protagonisti del territorio, dell’offerta culturale, enogastronomica, naturale e storica dei luoghi attraversati.

LINEA B1 (infrastrutturazione macro-assi) – E’ stato finanziato con un contributo regionale di euro 415.647,54 il progetto da 831.295,07 euro il progetto ‘Ciclovia dell’Oglio – Greenway’, che vede come capofila la Provincia di Brescia insieme alla Comunita’ Montana di Valle Camonica e ai Comuni di Piadena, Calvatone, Ostiano, Bozzolo, Quinzano d’Oglio, Temu’, Berzo Demo, Darfo Boario terme, Malegno, Breno. Il progetto mira ad accrescere la fruibilita’ turistica della Ciclovia dell’Oglio e prevede interventi di completamento dei percorsi esistenti, di realizzazione di segnaletica e messa in sicurezza, il collegamento con i punti di interesse turistico lungo il percorso e con i nodi del sistema di mobilita’ collettiva.

LINEA B2 (infrastrutturazione percorsi ciclabili minori) – In provincia di Brescia sono stati assegnati contributi per 803.348,21 euro, che finanziano interventi di infrastrutturazione da 3.074.790,87 euro in 19 Comuni. Di seguito il dettaglio dei progetti:

- Comune di Casto: ‘Nuova pista ciclabile in Casto e collegamento con pista ciclabile esistente’ per un importo di euro 99.808,48 di cui euro 49.904,24 di contributo regionale.

- Comune di Esine: ‘Riqualificazione e ampliamento delle piste ciclabili comunali e sistemazione del fondo della piattaforma sportiva in via Toselle’ per un importo di euro 164.500,00 di cui euro 50.000 di contributo regionale.

- Comune di Borgosatollo: ‘Completamento del percorso ciclabile tra Via Matteotti e Via Leonardo da Vinci’ per un importo di euro 35.622,69 di cui euro 17.811,35 di contributo regionale.

- Comune di Muscoline: ‘Completamento pista ciclabile in localita’ Cabianco’ per un importo di euro 124.020,00 di cui euro 50.000,00 di contributo regionale.

- Comune di Cevo: ‘Completamento percorso ciclabile di collegamento campeggio comunale – Casa del Parco – laghetto ‘Canneto’ nel Comune di Cevo’ per un importo di euro 269.244,84 di cui euro 50.000 di contributo regionale.

- Comune di Collio: ‘Realizzazione di nuovo ‘Tratto 2′ di pista ciclo-pedonale da Via Bondegno al piazzale della biomassa’ per un importo di euro 178.640,00 di cui euro 50.000 di contributo regionale.

- Comune di Desenzano del Garda: ‘Progetto per l’esecuzione di alcuni tratti di pista ciclabile nel tratto compreso tra via Marconi, via Dal Molin e viale Motta’ per un importo di euro 250.000,00 di cui euro 50.000 di contributo regionale.

- Comune di Azzano Mella: ‘Lavori di completamento percorso ciclabile di Viale Paolo VI’ per un importo di euro 51.921,46 di cui euro 25.960,73 di contributo regionale.

- Comune di Marone: ‘Completamento itinerari ciclo pedonali sponda orientale Lago d’Iseo sulla sponda orientale del Lago d’Iseo – sub – progetto C tratto dal centro storico al confine sud di Marone. Variante per illuminazione Pubblica’ per un importo di euro 79.890,35 di cui euro 39.945,18 di contributo regionale.

- Comune di Calvagese della Riviera: ‘Realizzazione della pista ciclopedonale in fregio alla s.p. 78 tra la prog.va km 0+850 e la prog.va km 2+125′ per un importo di euro 173.778,46 di cui euro 50.000 di contributo regionale.

- Comune di Vione: ‘Ampliamento e adeguamento della pista ciclovia Karolingia (da Passo Gavia a Passo Mortirolo) nel tratto da localita’ Campuli’ a Plaza ICX’ per un importo di euro 100.000 di cui euro 50.000 di contributo regionale.

- Comune di Pavone del Mella: ‘Lavori di completamento di due lotti di pista ciclopedonale in sede propria, in fregio alla S.P. 11 presso il Comune di Pavone del Mella (BS), tramite la pavimentazione (lotto 1/A) e la posa di pali di illuminazione e posa di siepe di protezione (lotto 1/B)’ per un importo di euro 45.237,65 di cui euro 22.618,83 di contributo regionale.

- Comune di Brescia: ‘Percorso ciclabile regionale ‘Brescia-Cremona’: sovrappasso Autostrada A4′ per un importo di 876.192,40 di cui 50.000 di contributo regionale.

- Comune di S. Gervasio Bresciano: ‘Percorso ciclopedonale di collegamento al bosco del Lusignolo’ per un importo di euro 38.067,19 di cui euro 19.033,60 di contributo regionale.

- Comune di Vezza d’Oglio: ‘Variante (percorso in Comune di Vezza d’Oglio) al Percorso ‘Carolingio’ nei Comuni dell’Alta Valle Camonica (Lotto 1: Tratto A-A1)’ per un importo di euro 103.430 di cui euro 50.000 di contributo regionale.

- Comune di Ponte di Legno: ‘Realizzazione nuovo percorso ciclo-pedonale nel comune di Ponte di legno – 1? lotto – fase A e B: ‘Santa Apollonia-Ponte dei Buoi” per un importo di euro 177.500 di cui ? 50.000 di contributo regionale.

- Unione dei Comuni della Valsaviore: ‘Opere di miglioramento delle infrastrutture connesse al cicloturismo in Comune di Berzo Demo’ per un importo di euro 150.788,76 di cui 50.000,00 di contributo regionale.

- Comune di Botticino: ‘Tronco di collegamento ciclabile della Strada del Vino Colli dei Longobardi – 1? lotto di via Tito Speri’ per un importo di euro 99.990 di cui euro 49.995 di contributo regionale.

- Comune di Cigole: ‘Realizzazione tratto ciclopedonale in sede propria di collegamento con il Comune di Pavone del Mella’ per un importo di euro 56.158,59 di cui euro 28.079,30 di contributo regionale.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136