QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Ciclismo: campionati Italiani Esordienti e Allievi, presentate le gare in programma l’11 e 12 luglio a Darfo Boario

domenica, 5 luglio 2015

Darfo Boario Terme - I Campionati Italiani di Ciclismo categorie Esordienti 1°-2° anno e Allievi tornano a Darfo Boario Terme. Ieri pomeriggio – alle presenza delle autorità – è state presentata la manifestazione che torna nella cittadina termale per il terzo anno consecutivo.

Non c’è due senza tre, secondo il famoso motto. Ma, in tema di Campionati Italiani di Ciclismo, questa “tripletta” rappresenta una eccezione di assoluta rilevanza riservata a Darfo Boario Terme. Infatti, l’11 e 12 luglio prossimi le atlete e gli atleti delle categorie Esordienti e Allievi ritorneranno a Darfo Boario Terme per il terzo anno consecutivo per Richini-Gasparini-Maffi presentazione Campionaticontendersi le maglie tricolori del pedale.

E’ stata presentata ufficialmente, presso la Sala Liberty delle Terme di Boario, l’edizione 2015 della rassegna nazionale, in una conferenza ricca di presenze sia per quanto riguardava il tavolo degli interventi, sia per il pubblico. (Nella foto da sinistra Paolo Richini, Barbara Gasparini ed Ezio Maffi, del comitato organizzatore)

La conferenza è stata organizzata dall’Amministrazione Comunale di Darfo Boario Terme in collaborazione con il Comitato Organizzatore del Campionati Italiani di Ciclismo e ha visto la presenza del sindaco di Darfo Boario Terme Ezio Mondini, l’assessore allo Sport della città termale Giacomo Franzoni, il presidente della Comunità Montana Oliviero Valzelli, l’assessore allo Sport della Comunità Montana Claudio Cavagnoli. quindi Michele Gamba, Vice Presidente della Federazione Ciclistica Italiana; Fabio Perego, Consigliere del Comitato Regionale Lombardia ed Ezio Maffi, Presidente Comitato Organizzatore e Presidente A.S. Boario, oltre a Fabrizio Bontempi, vivace anima del Comitato Organizzatore e collante con la realtà Lampre.

Il saluto della Città di Darfo Boario Terme è stato doverosamente affidato al Sindaco Ezio Mondini: “Questo appuntamento è entrato nel cuore della nostra città. Ci sentiamo onorati di poter ospitare anche quest’anno il prestigioso appuntamento sportivo e, ancor più, teniamo a sottolineare il valore della collaborazione con A.S. Boario, organizzatore e promotore della manifestazione cui va tutto il nostro plauso e il nostro apprezzamento”.

Il Sindaco ha sottolineato come segnali di entusiasmo attorno alla manifestazione arrivano anche dagli operatori economici, soprattutto da parte delle strutture ricettive che hanno praticato condizioni decisamente favorevoli al fine di riconfermare la data del Campionato in Città, aggiungendo l’apprezzamento per “una sinergia di territorio che si è espressa anche a livello comprensoriale ove i Campionati hanno ottenuto una grande attenzione non solo per il percorso di gara che tocca più comuni della bassa Vallecamonica. Infatti, sia la nostra Comunità Montana che Vallecamonica Servizi hanno sostenuto economicamente la realizzazione dell’evento”.

Durante la conferenza, è stato annunciato che l’edizione 2015 della gara ciclistica aggiungerà una novità di grande valore sociale e umanitario. Infatti, in occasione della manifestazione saranno raccolti fondi a sostegno del progetto “Una bicicletta per 400 studenti – Pedaliamo con il Congo” proposto dal missionario darfense della Consolata, Padre Rinaldo Do, a servizio della comunità africana da oltre trent’anni.

“A Darfo Boario Terme, quindi, non si pedalerà solo per le maglie tricolori, ma anche per provare a regalare, sempre tramite le bici, un futuro migliore ai ragazzi della missione di Padre Rinaldo – ha dichiarato Giacomo Franzoni, Assessore allo Sport della Città – La comunione di queste iniziative sottolinea la forza comunicativa e sociale che lo sport riveste. Nelson Mandela ha saputo riassumere questo concetto sottolineando come “Lo sport ha il potere di cambiare il mondo. Ha il potere di suscitare emozioni.”

“L’Amministrazione ringrazia l’A.S. Boario sia per l’efficiente organizzazione che per questa iniziativa di solidarietà che condividiamo appieno – ha concluso l’Assessore Franzoni – Con l’occasione ci uniamo alla gioia del festeggiamento per il Cinquantesimo di fondazione dell’Associazione sportiva e ricordiamo con stima e profondo rispetto il Cav. Augusto Maffi, promotore di questo prestigioso sodalizio”

Ezio Maffi, presidente del Comitato Organizzatore e Presidente dell’A.S. Boario, ha sottolineato che: “E’ per tutti i membri dello staff organizzativo e per Darfo Boario Terme motivo di grande onore aver ricevuto, per il terzo anno consecutivo, il privilegio di poter ospitare i campionati nazionali. E’ un riconoscimento da primato, dato che mai una località era stata sede della rassegna tricolore per così tanti anni consecutivi. Esprimo a nome di tutti i miei collaboratori l’orgoglio di vedere riconosciuta Darfo Boario Terme come un punto di riferimento per il ciclismo giovanile e mi piace ricordare come tutto sia nato tre anni fa dalla volontà di organizzare una gara ciclistica di rilievo in onore di mio padre, Augusto Maffi.
Con la giusta convinzione e con il supporto di persone ed enti capaci di lavorare con professionalità ed entusiasmo, ci apprestiamo a vivere questo nuovo capitolo dei campionati italiani di ciclismo giovanile, appuntamento importante sia per il contenuto tecnico dell’evento, sia per il ruolo di volano che sta ricoprendo nel dare all’offerta turistica di Darfo Boario Terme un valore aggiunto e originale.

I ringraziamenti sono tanti e vanno a chi opera nel comitato organizzatore, all’Amministrazione Comunale che ci affianca come fondamentale partner e a tutti i volontari e membri delle Forze dell’Ordine grazie ai quali riusciamo a garantire la sicurezza in strada per tutti i ciclisti partecipanti all’evento”.

E’ stato ricordato che la manifestazione riceverà una grande visibilità grazie alla diffusione delle immagini di gara tramite varie modalità: un maxischermo installato nella piazza antistante alle Terme proietterà in diretta tutte le gare, mentre l’emittente Teleboario trasmetterà in diretta le immagini sui propri canali televisivi (le gare maschili e femminili delle categorie Esordienti 1° e 2° anno sul canale 212, le gare Allievi e Allieve sul canale 71); inoltre, sarà possibile seguire tutte le fasi di gara direttamente in streaming sul sito www.italiaciclismo.it.

Ampio spazio anche alla presentazione dei trofei con i quali saranno premiati e premiate i ciclisti e le cicliste che saliranno sui podi delle rispettive gare tricolori. Coppe, targhe e medaglie saranno realizzate dalla ditta Egidio Premiazioni.

Sono stati inoltre proiettati i nuovi filmati illustrativi di tutti i percorsi sui quali si sfideranno i giovani ciclisti. I video, realizzati da Teleboario, hanno offerto una chiara impressione delle strade e dei punti chiave che vedranno gli atleti giocarsi le proprie carte tricolori.

Varata ufficialmente l’edizione 2015 dei Campionati Italiani di Ciclismo maschili e femminili per le categorie Esordienti 1°-2 ° e Allievi (in foto, tre alfieri del comitato organizzatore, ovvero Paolo Richini, Barbara Gasparini ed Ezio Maffi al taglio benaugurale della torta), la Città di Darfo Boario Terme attende gli oltre 700 atleti che, con allenatori, preparatori, staff e famiglie, animeranno di sport e di solidarietà il prossimo week end.
Prima, però, il calendario degli eventi prevede per venerdì 10 luglio una cena di gala alla quale sarà presente un campione del pedale, molto legato a Darfo Boario Terme, che in carriera ha saputo vestire la maglia tricolore, oltre a quella iridata: Giuseppe Saronni.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136