QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Cevo e Iseo unite nei cortei del Primo Maggio: centinaia di persone alle manifestazioni. Rivendicato patto sul lavoro

venerdì, 1 maggio 2015

Cevo –  Centinaia di persone hanno partecipato alle due manifestazioni del Primo Maggio in Valle Camonica e Sebino, organizzate dalla Cisl Valle Camonica e Brescia, dalla Cgil Valle Camonica e Sebino e dalla Uil Brescia.

cevo Primo Maggio 10

Nonostante il maltempo centinaia di persone, i sindaci dell’Unione dei Comuni della Valsaviore, esponenti di Cgil, Csil e Uil della Valle Camonica e rappresentanti delle associazioni hanno partecipato alla manifestazione comprensorialeche si è svolta a Cevo (Brescia) che si è snodata da piazza Belvedere per concludersi in piazza dell’ex Cooperativa, intitolata piazza Primo Maggio, poi è stato aperto il  Museo etnografico e la mostra fotografica. “E’ stata una manifestazione riuscita  - sostengono gli organizzatori – nonostante il tempo inclemente”. La manifestazione è stata sostenuta dall’Unione dei Comuni della Valsaviore.

INAUGURAZIONE DI  PIAZZA PRIMO MAGGIO
Il sindaco di Cevo, Silvio Citroni, accompagnato dal Sindaco e Vicesindaco del Consiglio comunale dei ragazzi, ha scoperto la targa della nuova Piazza Primo Maggio, luogo storico del paese nel quale si sono svolti i maggiori fatti civici della comunità. Il segretario generale Spi Cgil della Lombardia Stefano Landini, a nome delle tre organizzazioni sindacali ha tenuto il discorso ufficiale che ha toccato i temi del lavoro, emigrazione, emergenze umanitarie al rilancio del lavoro, dalla nascita della lotta partigiana sui monti della Valsaviore al recente pronunciamento della Consulta sul blocco delle pensioni. Durante la cerimonia c’è stato il taglio del nastro del Museo etnografico da cui si accede proprio da Piazza Primo Maggio ed è stata accompagnata dalla Banda Musicale di Cevo che ha rallegrato la manifestazione.

LA MANIFESTAZIONE DI ISEO

Il secondo corteo del Primo Maggio si è svolto a Iseo: ritrovo in piazzetta di via Pieve, corteo per le vie cittadine, accompagnato dalla banda, quindi deposizione della corona al monumento dei caduti e gli interventi delle autorità.

Un volantino è stato distribuito a sostegno dei lavoratori di Isa 2. che proprio ieri hanno subito l’ultimo atto di una triste vicvolantino Isa2 iseoenda: infatti è scaduto il contratto d’affitto dell’azienda e il futuro del 41 lavoratori dell’azienda di Passirano (Brescia) è sempre più a rischio. Nel volantino vengono rivendicati i diritti dei lavoratori. Un sostegno è giunto anche dal sindaco di Iseo, Riccardo Venchiaruti, mentre la Fiom Valle Camonica- Sebino ha chiesto un patto per il lavoro.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136