QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Cevo: convenzione tra Provincia di Brescia e Unione Comuni di Valsaviore per interventi su frana Mulini e a Valle

martedì, 15 marzo 2016

Cevo – Al via i lavori a Cevo e Saviore. Convenzione tra la Provincia e l’Unione dei Comuni di Valsaviore per l’intervento di sistemazione della frana in località Mulini – Valle Pesce, in Comune di Cevo e uno di consolidamento del versante in località Valle, in Comune di Saviore dell’Adamello.

Val Saviore frana

Partiranno nei prossimi mesi i lavori in Valle Camonica, grazie all’approvazione dello schema di convenzione tra la Provincia di Brescia e l’Unione dei Comuni di Valsaviore.

“La convenzione – ha dichiarato il Presidente della Provincia di Brescia, Pier Luigi Mottinelli – regola i rapporti tra le parti e comporta il trasferimento delle risorse finanziarie all’Unione dei Comuni. Si tratta di due interventi fondamentali per la messa in sicurezza della zona. Esprimo piena soddisfazione per aver raggiunto questo importante obiettivo che gioverà al territorio e agli abitanti della Valsaviore.”.

I lavori sono finanziati da Regione Lombardia con oltre 620mila euro al Comune di Saviore e 2,9 milioni a Cevo. Alla Provincia il ruolo di supporto e controllo nei riguardi dell’Unione e di referente nei riguardi di Regione Lombardia, rispetto a tempi e modi dell’esecuzione dei lavori, anche ai fini dell’erogazione dei fondi da parte della Regione, fondi che la Regione ha trasferito alla Provincia di Brescia, nell’ambito dell’Accordo di Programma sulla Legge Valtellina.

“Finalmente si è arrivati alla conclusione di un percorso importante per la Valsaviore– ha dichiarato il Consigliere delegato al Coordinamento degli interventi inerenti la Legge Valtellina Gianpiero Bressanelli – e, grazie a questa convenzione, sarà possibile risolvere importanti criticità”.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136