QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Cedegolo: due cani salvati dai vigili del fuoco di Edolo vicino alla centrale idroelettrica

sabato, 15 agosto 2015

Cedegolo – I vigili del fuoco del distaccamento di Edolo (Brescia) hanno salvato due cani da caccia che stavano per morire nel fiume Oglio e li hanno riconsegnati ai legittimi proprietari.

Un Ferragosto di lavoro per i vigili del fuoco che, oltre a garantire il presidio sul territorio ed intervenire in caso di necessità – numerosi sono stati gli interventi negli ultimi tempi per incendi sterpaglie oppure incidenti -, hanno effettuato il salvataggio di due cani nella giornata odierna. Un intervento straordinario dopo la chiamata di una signora di Cedegolo (Brescia) al 115: “Accorrete, due cani stanno per morire”. La donna aveva indicato anche la zona.

Così i vigili del fuoco del distaccamento di Edolo sono usciti con i loro mezzi e hanno raggiunto la zona della centrale Edolo - vigili fuoco cani 10di Cedegolo dove erano stato avvisati i due cani. I militi di Edolo li hanno localizzati: continuavano ad abbaiare. Quindi li hanno tratti in salvo.

Secondo gli esperti ancora alcune ore e avrebbero perso le loro forze perché erano in una zona dove non riuscivano a uscire, tra la riva del fiume Oglio e i muri di contenimento delle dighe.

I due cani da caccia avevano un collare con il numero di cellulare. I pompieri di Edolo hanno contattato quel numero di cellulare e scoperto i proprietari. Si tratta di padre e figlio di Ono San Pietro (Brescia) che avevano segnalato la scomparsa dei loro cani da caccia.Durante la fuga i cani avevano cercato riparo vicino alla diga e da lì non erano più riusciti ad uscire.

L’intervento dei vigili del fuoco del distaccamento di Edolo è stato provvidenziale e nel contempo hanno salvato due cani, ridando il sorriso ai legittimi proprietari. Un Ferragosto al lavoro e certamente da amici dei cani.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136