QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad


Ad
Ad

Caseifici, approvato il bilancio Cissva a Capo di Ponte e rilanciato il progetto Valle Camonica

giovedì, 14 maggio 2015

Capo di Ponte – L’assemblea Cissva rilancia il progetto Valle Camonica. Si è svolta l’assemblea del caseificio Cissva di Capo di Ponte. Il presidente, Giancarlo Panteghini ha dunque incontrato i soci per la chiusura del bilancio dell’anno 2014 in cui è stato evidenziato che l’incasso del latte al litro  è stato di 42,3633 centesimi.

Il migliore dei soci ha percepito come prezzo medio più la qualità altri 0,52098 centesimi al litro. Il fatturato di Cissva è stato di 9.063.000 di euro: il latte ritirato dai soci è stato di 12.591.788 litri, più 3.000.000 litri ritirato dai conferenti, di cui 2.884.464 litri venduti in parte per produrre latte UHT a marchio Cissva e il resto ad altri caseifici. Le formagelle Rosa Camuna sono state ancora le regine per le vendite a cui viene destinato circa il 70% del latte. In crescita il formaggio Zerouno mentre le altre formaggelle e il Casolet restano su produzioni stazSilter Ponte di legnoionarie.

Il fatturato complessivo del gruppo Cissva si attesta ad oltre 16 milioni di euro compreso dei punti vendita a marchio cissva e dei prodotti commercializzati. I soci sono in totale 61, i conferenti 30, i dipendenti 36 e altre 10 persone collaborano nell’indotto come agenti, autisti della raccolta del latte e vari.

Nel 2014 la raccolta del latte ha subito un calo, l’uscita spontanea di 3 soci e di altri 3 per cessata attività. Ora Cissva ha progetti di sviluppo e di ricerca sia per la logistica che per nuovi prodotti, ha inoltre intrapreso una collaborazione con il caseificio val Palot di Gratacasolo per il formaggio silter e per i prodotti caprini di Valle Camonica dove la ricerca di prodotti sarà la priorità del consiglio di amministrazione anche per la sopravvivenza delle piccole realtà che la compongono: per volontà dell’assemblea del caseificio Val Palot alla presidenza del Cissava è stato riconfermato Gian Carlo Panteghini.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136