QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad


Ad
Ad

Carabinieri di Breno: riconoscimento al capitano Salvatore Malvaso, promosso Maggiore

venerdì, 13 marzo 2015

Breno – Il capitano Salvatore Malvaso, che da due anni è alla guida della Compagnia di Breno, è stato promosso Maggiore. Un riconoscimento per il lavoro svolto e per il servizio negli ultimi anni, prima a Chiavenna e ora a Breno, nella lotta al crimine. Vaste le operazioni portate a termine in Valle Camonica, visto che è alla guida di una delle Compagnie più vaste come territorio. La promozione è stata comunicata in una cerimonia al Comando regionale dell’Arma.

Il neoufficiale superiore continuerà a comandare la Compagnia di Breno, di cui fanno parte le stazioni con relativi comandi di Pisogne, Artogne, Darfo, Piancogno, Esine, Borno, Breno, Capo di Ponte, Cedegolo, Cevo, Edolo, Vezza d’Oglio e Ponte di Legno.

Il Maggiore Salvatore Malvaso, originario della Puglia, laureato in Giurisprudenza, ha iniziato la carriera militare nella scuola allievi di Chieti, quindi è stato al Nucleo Operativo Radiomobile di Roma Ostia, per svolgere poi il servizio come comandante ad Anzio e alla Seconda sezione Autoradio della provincia di Napoli,  poi ha guidato la Compagnia dei carabinieri a Chiavenna (Sondrio), e dal settembre 2013 è arrivato a Breno, in sostituzione del capitano Roberto Rapino, assegnato alla Compagnia Carabinieri di Adria.

Negli ultimi mesi Salvatore Malvaso ha messo a frutto numerosi colpi contro la microcriminalità, lo spaccio di stupefacenti. La promozione al grado di Maggiore dell’Arma dei carabinieri, con il grado caratterizzato dalla torre d’argento sormontata da una stella, è la prima assegnata a un comandante dei carabinieri della Compagnia di Breno.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136