QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Capo di Ponte: riapre al pomeriggio il Parco incisioni rupestri di Naquane

mercoledì, 22 aprile 2015

Capo di Ponte –  Apertura pomeridiana oggi, domani e venerdì e nella prossima settimana, dalla 14 alle 19, del Parco Nazionale delle incisioni Rupestri di Naquane.

La Sovrintendenza ha superato temporaneamente il problema della carenza di personale, chiedendo aiuto al personale dei Comuni di Capo di Ponte e Cividate che ha dato la sua disponibilità a garantire anche il turno pomeridiano in questi giorni. Si tratta di una soluzione temporanea, resa necessaria dall’urgenza di non fare trovare chiuso il Parco ai turisti in questi giorni legati alla festività del 25 aprile e 1 maggio e per rispondere alle richieste Capo di Ponte Naquanedel mondo della scuola.

La Sovrintendenza ricorda anche che in concomitanza con l’apertura del Parco Nazionale anche il Parco Archeologico Nazionale dei Massi di Cemmo avrà lo stesso orario. In Valle Camonica la querelle sulla chiusura pomeridiana del Parco di Naquane e domenicale del MUPRE tiene banco da settimane e gli operatori turistici cercano di far fronte con soluzioni di emergenza, coinvolgendo anche gli enti locali.  Infatti Comune, Comunità Montana, Sovrintendenza e organizzazioni sindacali stanno cercando una soluzione alla carenza di personale.

Nell’ultimo incontro l’amministrazione comunale di Capo di Ponte insieme alla Comunità Montana che ha avanzato alla Sovrintendenza una proposta che potrebbe tamponare il problema fino a fine giungo: Comune e Comunità Montana Vallecamonica metteranno a disposizione 4 custodi che si aggiungerebbero ai 17 della Sovrintendenza e garantirebbero l’apertura pomeridiana del Parco di Naquane e l’apertura domenicale del Mupre. La Sovrintendenza con i sindacati sta valutando la proposta. Poi  la Sovrintendenza dovrebbe riuscire a fare fronte autonomamente alla carenza di organico garantendo l’apertura per il resto della stagione.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136