QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Caparini sul bilancio del Distretto Culturale di Valle Camonica: “Ai fiumi di denaro spesi non sono seguiti i risultati”

martedì, 14 febbraio 2017

Edolo – “Prendiamo atto ancora una volta che ai fiumi di denaro spesi in questi anni non sono seguiti risultati altrettanto significativi“. Così l’onorevole Davide Caparini della Lega Nord, commentando il bilancio consuntivo 2016 ed il piano triennale delle attività del Distretto Culturale di Valle Camonica presentati nei giorni scorsi ai comuni. caparini 1Dall’approccio messo in atto da chi lo dovrebbe valorizzare – continua Caparini - appare infatti evidente come il patrimonio storico culturale camuno, che potrebbe garantire al nostro territorio ampie prospettive future anche in termini di sviluppo economico ed occupazionale, sia invece visto solo come una torta da spartire. Si creano contenitori su contenitori finalizzati solo a raccattare risorse senza preoccuparsi della qualità e di quanto siano strategici i contenuti con cui riempirli. Emblematico è il fatto che mai e poi mai, pianificando queste iniziative, si menzioni e si preveda il necessario monitoraggio dell’efficacia delle diverse azioni. Ad esempio, se ogni cittadino camuno deve contribuire con 1,50 euro bisognerebbe anche capire e spiegare al cittadino camuno quanto rendono a 5 anni questi investimenti. Ovvero quanti nuovi operatori nel settore turistico? Quanti nuovi visitatori? Quale quota di pil interno è dovuta ad attività turistica?“.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136