QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad


Ad
Ad

Caparini: “I volontari non dovranno più pagarsi le visite mediche per diventare Vigili del Fuoco”

lunedì, 25 gennaio 2016

Edolo – “I volontari non dovranno più pagarsi le visite mediche per diventare Vigili del Fuoco“. Lo prevede il comma 122 della legge di stabilità che, recependo un emendamento presentato dall’onorevole Davide Caparini (Lega Nord), esenta gli aspiranti vigili del fuoco volontari dal “pagamento degli oneri per gli accertamenti clinico-strumentali e di laboratorio finalizzati alla verifica del possesso dei requisiti di  idoneità psicofisica ed attitudinale richiesta per il reclutamento del personale volontario per le esigenze dei distaccamenti volontari del Corpo nazionale dei vigili del fuoco“.caparini 1

Con questo emendamento – spiega Caparini - abbiamo voluto premiare il lavoro e l’impegno dei volontari che operano nel soccorso pubblico. Rimane però la necessità di rivedere la disciplina normativa che interessa tutta la categoria dei vigili del fuoco, garantendo le giuste tutele dal punto di vista dell’inquadramento professionale e lo stanziamento di adeguate risorse per consentire loro di svolgere correttamente il proprio lavoro“.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136