QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Campionati italiani Juniores sci fondo a Sappada: due titoli al Veneto, uno a testa per Alpi Centrali e Trentino

sabato, 17 gennaio 2015

Padola di Comelico Superiore – Pioggia e neve. Neve e pioggia. Condizioni estreme sabato 17 giugno a Sappada per la prima giornata dei Campionati italiani di sci di fondo Juniores (Under 18 e Under 20) – Memorial Michele De Florian Fania e della Coppa Italia Seniores – Trofeo Sportful, proposto dall’Unione sportiva Valpadola.camp ita sprint 17012015 - arrivo aspiranti uomini

La pioggia e la neve cadute nella notte anche per tutta la mattinata hanno reso ancora più dura la fatica dei quasi trecento atleti che si sono sfidati nelle qualificazioni e poi in quarti, semifinali e finali delle gare sprint in tecnica classica. Il comitato Fisi Veneto è stato grande protagonista: i ragazzi e le ragazze di Carlo Dal Pozzo e Roberto Lazzarini hanno conquistato due ori. Ma sono arrivati anche tre quarti posti e diversi altri piazzamenti nella top ten.

Nella gara Aspiranti, la cortinese della Forestale Anna Comarella partiva con i favori del pronostico e li ha rispettati facendosi valere con grande autorevolezza: prima in qualifica, con oltre 1” sulla carnica Cristina Pittin, Comarella ha poi controllato nei quarti e in semifinale per dettare poi il suo ritmo fin dall’avvio della finale e imporsi con oltre 1” sulla stessa Pittin e sulla lombarda Martina Bellini. Quarta un’altra veneta, Chiara De Zolt, dell’Us Valpadola.

Anche Erica Antoniol era una delle favorite e, nella gara Juniores, è stata grande protagonista: dodicesimo tempo di qualifica, la ragazza cresciuta nella Polisportiva Sovramonte e ora in tuta Fiamme Oro ha superato tutti gli scogli che la separavano dalla finale e sul rettilineo conclusivo ha scaricato tutta la sua potenza, precedendo le due trentine Caterina Ganz e Ilenia De Francesco. Ben tre venete poi nella top ten: 4. Francesca Corbellari (la veronese dello Sci club Bosco era stata la migliore in qualifica); 6. Deborah Rosa; 7. Lisa Bolzan.

Al maschile, vittoria del comitato Alpi Centrali in ambito Aspiranti: dopo il settimo tempo in qualifica, Mattia Armellini (Polisportiva Le Prese) è arrivato fino alla finale nella quale si è imposto sull’altoatesino Philip Auckenthaler e sul trentino Simone Da Prà.

Trentino sul gradino più alto del podio tra gli Juniores, con Giacomo Gabrielli (Cermis) a imporsi sul forestale altoatesino Stefan Zelger (il più veloce in qualifica) e sul valdostano Mark Chanloung.

Contestualmente alle gare dei Campionati italiani, si è svolta anche una sprint Seniores valida per la Coppa Italia Sportful: in campo maschile doppietta delle Fiamme Oro con Sergio Rigoni e Mauro Brigadoi. A completare il podio Fulvio Scola (Fiamme Gialle). Vittoria delle Fiamme Oro anche tra le donne, con Giulia Stuerz a imporsi sulle due finanziere Francesca Baudin e Francesca Di Sopra.

Dopo le gare sprint del 17 gennaio, questi i leader della Coppa Italia.
Coppa Italia Seniores – Sportful: Sergio Rigoni (Fiamme Oro) e Sara Pellegrini (Fiamme Oro)
Coppa Italia Under 23 – Sportful: Martina Vignaroli (Esercito) e Claudio Muller(Forestale)
Coppa Italia Juniores – Rode: Simone Romani (Fiamme Gialle) e Caterina Ganz (Monti Pallidi)
Coppa Italia Aspiranti – Rode: Mattia Armellini (Polisportiva Le Prese) e Anna Comarella (Forestale).

Domenica, 18 gennaio, spazio alle gare su distanza, in tecnica libera. Aspiranti e Juniores donne si confronteranno sulla distanza di 5 chilometri, Under 23 e Seniores donne invece sui 10 chilometri. Per quanto riguarda le categorie maschili, Aspiranti e Juniores gareggeranno sui 10 chilometri, Under 23 e Seniores sui 15 chilometri.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136