QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Caldo e presenze record in Alta Valle Camonica. Numerosi eventi tra Vezza d’Oglio e Ponte di Legno

domenica, 19 luglio 2015

Ponte di Legno – Migliaia di persone in Alta Valle Camonica. Vezza d’Oglio, Temù, Ponte di Legno e il Tonale si sono riempite nell’ultimo weekend con turisti e famiglie che hanno scelto di trascorrere qualche giornata al fresco, aGolf Club Valbionenche se le temperature in quota (28 gradi anche a Ponte di Legno nelle prime ore del pomeriggio di domenica, mentre di notte scende attorno al 18°) sono da record.

Gli anziani e gli esperti di meteo non ricordano un periodo così caldo a breve distanza. Soffrono i ghiacciai, dove la temperatura è al di sopra dello zero termico e ci sono problemi anche per gli alpeggi, dove il caldo limita la produzione di latte.

“E’ un periodo eccezionale e quest’estate è il contrario di quella dello scorso anno”, commentano gli esperti meteo.Vespa day

Intanto nel fine settimana si sono tenute numerose manifestazioni ed eventi culturali, partendo dal convegno sulla Grande Guerra di sabato pomeriggio in sala consiliare a Ponte di Legno, organizzato da “Impronta Camuna” e l’inaugurazione della mostra sulla Prima Guerra Mondiale che rimarrà aperta per un mese (si potrà visitare dal martedì al sabato dalla 8.30 alla 12.30 sempre nella località dalignese), passando poi a raduni e gare.Raduno moto al Tonale 1

In mattinata si è tenuto il raduno delle Vespe che salendo la Valle Camonica hanno raggiunto la piazza Centrale di Ponte di Legno per poi proseguire per il Tonale.

Altri eventi in Valbione con l’attività di pesca nel laghetto artificiale, quindi la gara a golf con il trofeo “Miramonti”.

Centinaia di persone hanno cercato refrigerio in quota, con tappe nei rifugi chi salendo a piedi chi utilizzando le seggiovie e cabinovia. Soddisfatti anche gli albergatori: “Adesso si avverte la riscoperta della montagna”. Caldo e bel tempo fanno il resto.

Unica nota stonata per i turisti è stato il rientro a passo d’uomo con lunghe code, già dal pomeriggio all’altezza di Breno verso sud, sulla statale 42.Valbione 2 Pdl


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136