QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Brescia, prosegue il ritiro di Temù tra solidarietà e visite d’eccezione

mercoledì, 17 luglio 2013

Temù- Dopo lo sbarco dello scorso weekend nell’Alta Valle Camonica, il Brescia sta entrando nel vivo del ritiro di Temù. La formazione di Giampaolo sta mettendo chilometri nelle gambe in vista di una stagione che si anticipa impegnativa per una squadra, quella del patron Corioni, che vuole tornare nella massima serie dopo due stagioni non esaltanti in serie cadetta. Domani ci sarà anche la prima amichevole prevista col Bienno.foto giampaolo mutti calcio

VISITE
Nella giornata di ieri, infatti, hanno fatto visita alla squadra delle rondinelle il Presidente dell’Associazione Italiana Calciatori Damiano Tommasi e il Direttore Generale dell’A.I.C. Gianni Grazioli.I due dirigenti hanno salutato i componenti della rosa e dello staff tecnico del Brescia, per poi fermarsi a pranzo con la comitiva bresciana.

Nel pomeriggio, invece, la compagine biancazzurra ha ricevuto la visita dell’ex allenatore di Verona, Napoli e Palermo Bortolo Mutti, che ha incontrato il mister delle rondinelle Marco Giampaolo (nella foto a destra tratta dal sito ufficiale del Brescia) e tutto lo staff tecnico prima della sessione pomeridiana per un personale augurio in vista dell’imminente prossima stagione.

SOLIDARIETA’
Da ieri fino al prossimo 30 luglio, Elisa e Nicola, i due ragazzi rimasti gravemente feriti nell’incidente del pullman che rientrava dalla trasferta di Livorno in cui ha perso tragicamente la vita Andrea Toninelli lo scorso 26 maggio, saranno ospiti del Brescia Calcio nel ritiro di Temù. Durante queste due settimane in Alte Valle Camonica, i due tifosi avranno la possibilità di seguire gli allenamenti della squadra durante il giorno e, nei momenti di pausa, proseguiranno le cure con i massiofisioterapisti del Brescia Calcio.

Un gesto concreto della società biancazzurra nei confronti dei propri tifosi. Con questo gesto la società Brescia Calcio vuole ribadire la propria vicinanza a tutta la tifoseria bresciana e, in particolar modo, a tutti coloro che sono rimasti coinvolti nell’incidente occorso al pullman di sostenitori mentre faceva rientro dalla gara valida per la semifinale di ritorno dei play off.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136