QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad

Ad
Ad

Ad
Ad

Ad

Brescia, è morto il magistrato Alberto Rossi. Stroncato da un infarto, sconcerto in città

domenica, 1 gennaio 2017

Brescia – E’ morto nella notte a Brescia il sostituto procuratore Alberto Rossi, stroncato da un infarto. Il magistrato è stato trovato senza vita nel letto della sua abitazione. Nel corso degli anni si era occupato di una serie di inchieste, tra cui quella relativa alla scomparsa dell’imprenditore Mario Bozzoli, svanito nel nulla nell’ottobre 2015.

I commenti si sprecano: “La sua è stata una vita spesa tutta al servizio della Giustizia con animo grande ed alto intelletto”, è il commento del procuratore generale di Brescia Pier Luigi Maria Dell’Osso ricorda il sostituto procuratore di Brescia Alberto Rossi morto improvvisamente nella notte a causa di un infarto. «Non averlo più tra noi mi addolora molto» ha commentato Dell’Osso.tribunale Brescia

Reazioni e sconcerto tra i colleghi della Procura di Brescia, che sono rimasti sgomenti della drammatica notizia.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136