QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Breno: via tralicci e linee aeree nella Media Valle Camonica. Incontro in Comunità Montana

sabato, 20 dicembre 2014

Breno – Un nuovo piano di Terna per eliminare le linee elettriche e dell’alta tensione, oltre ai tralicci e interrare le linee. Il piano che finora ha interessato l’Alta Valle Camonica, tra Sellero, Malonno e Ponte di Legno sarà ora esteso alla Media e Bassa Valle Camonica. L’obiettivo è interrare le linee elettriche e smantellare le vecchie linee aeree, grazie ad un accordo stipulato con il Ministero dello Sviluppo Economico.

In Comunità è stato illustrato il progetto per la Media e Bassa Valle Camonica, alla presenza del presidente della Provincia, il camuno Pierluigi Mottinelli, del presidente della Comunità Montana Vallecamonica, Oliviero Valzelli e del rappresentante del Cda di Terna, Stefano Saglia. “Il nostro progetto – ha  detto Saglia – è prosegPonte di Legno 10uire nell’operazione di liberazione dai principali elettrodotti nella Media e anche bassa Valle”. In quest’ottica Terna dovrà reperire le risorse necessarie per completare un piano ambizioso, che cambierà volto all’intera Valle Camonica (Nella foto l’avvio dei lavori di demolizione dei tralicci a Ponte di Legno).

IL QUADRO PROGETTO 

Sono stati ipotizzati alcuni interventi di razionalizzazione del tratto Breno-Sellero dove sono presenti tre elettrodotti, quindi un nuovo tracciato aereo o interrato dismettendo i tre esistenti, ovvero potenziare l’elettrodotto esistente a destra dismettendo gli altri due. Per il tratto Breno-Pian Camuno sono presenti quattro elettrodotti tutti a sinistra Oglio che interferiscono pesantemente con i centri abitati di Berzo Inferiore, Esine, Darfo Boario Terme, Gianico, Artogne e Pian Camuno: la soluzione migliore consiste nella loro sostituzione con una nuova linea interrata a fianco della statale 42 a fianco del fiume Oglio. L’area di Darfo Boario Terme dove è presente un elettrodotto dismesso: qui Terna ipotizza la sostituzione della vecchia linea e il prolungamento della linea da Pian Camuno a Darfo, da cui potrebbe proseguire verso Gorzone e Angolo Terme.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136