QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad

Ad

Ad
Ad

Ad
Ad

Ad

Breno, Salvatore Malvaso promosso Tenente Colonnello

lunedì, 11 settembre 2017

Breno – Salvatore Malvaso è stato promosso a Tenente Colonnello dei carabinieri. Un riconoscimento importante per Salvatore Malvaso che da quattro è alla guida della Compagnia dei carabinieri di Breno (Brescia), dopo l’esperienza alla guida della compagnia di Chiavenna (Sondrio).

Breno Malvaso 1

Salvatore Malvaso, nato, il 6 agosto 1968, a Gioia del Colle (Bari), laureato in Giurisprudenza all’Università degli studi di Bari, si è arruolato nell’arma dei Carabinieri nel 1994, ha vinto il concorso di servizio permanente. Successivamente ha frequentato il 34° corso applicativo presso la Scuola Ufficiali dei Carabinieri di Roma e ricoperto gli incarichi di comandante presso la Scuola Allievi carabinieri di Chieti, comandante del Nucleo Operativo Radiomobile della Compagnia di Ostia, comandante della compagnia carabinieri di Intervento Operativo del 6° battaglione carabinieri “Toscana”,  comandante di Polizia Militare presso la Missione in Etiopia con sede in Asmara,  comandante della Compagnia Carabinieri di Chiavenna e dal settembre 2013 comandante della Compagnia carabinieri di Breno.

Tra i vari riconoscimenti spicca quello della Croce Pro Ecclesia et Pontifice consegnatagli nell’agosto 2016 con una cerimonia presso il comando di Breno. La croce e il diploma gli sono stati consegnati dal cardinale Giovan Battista Re (nella foto a lato).

La croce pro Ecclesia et Pontifice è un onorificenza della Santa Sede ed era stata istituita nel 1888 da Papa Leone XIII per commemorare il suo 50esimo di ordinazione. Viene conferita invece a chi si distingue per servizio verso la Chiesa ed il Papa e il riconoscimento al maggiore Malvaso è stato assegnato per l’attività che svolge sul territorio della Valle Camonica.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136