QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Breno: ricerca archeologica in Valle Camonica e 50 anni del centro camuno studi preistorici

venerdì, 20 giugno 2014

Breno – Il futuro della ricerca archeologica in Valle Camonica. Il Centro Camuno di Studi Preistorici (CCSP) festeggia i 50 anni di attività. Dal 1964, infatti il Centro svolge e pubblica con regolarità studi e ricerche; organizza mostre ed eventi culturali in Italia e all’estero; promuove meeting, incontri e convegni per favorire lo scambio di idee e opinioni fra specialisti e appassionati. Dall’esperienza maturata in Valle Camonica, muove una grande avventura intellettuale: documentare, valorizzare e comprendere l’arte rupestre mondiale, trasformando la ricerca scientifica in cultura e in sapere per tutti. Per fare il punto delle attività svolte e di quelle in corso, e per guardare e programmare il futuro, è in via di definizione un calendario di iniziative. Oggi alle 14.30 al Palazzo della Cultura di Breno è in programma una tavola rotonda sul tema “Interrogativi sul futuro della ricerca archeologica in Valle Camonica”. L’incontro è un momento di scambio tra ricercatori e rappresentanti delle istituzioni che operano nell’ambito dell’Arte Rupestre della Valle Camonica nella nuova dinamica europea dello scambio culturale e del diritto alla ricerca, tra necessità di sinergie e limiti legislativi. Molte ancora le tematiche aperte che verranno affrontate con il professor Gambari, nuovo soprintendente ai Beni Archeologici della Lombardia. come la condivisione della documentazione, le reti internazionali, le potenzialità per i giovani ricercatori, la valorizzazione del Patrimonio. Moderatore Gian Carlo Maculotti


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136