QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Nuovo servizio col progetto “To Cure al To Care” di Andos Vallecamonica-Sebino e ASST Valcamonica

martedì, 28 giugno 2016

Breno - I trattamenti medici e chirurgici hanno avuto negli ultimi anni uno straordinario progresso consentendo di migliorare sempre più il nostro stato di salute e la nostra aspettativa di vita anche in presenza di malattie gravi. Questi grandi miglioramenti sono stati resi possibili dall’adozione del cosiddetto “metodo scientifico”, che però tende a trascurare gli aspetti di presa in carico globale e di ascolto, sia dei pazienti sia dei loro familiari sia del personale addetto all’assistenza. Per coprire anche queste aree di bisogno sono stati proposti interventi di ascolto alla persona che, anche in Valcamonica, hanno trovato persone interessate ed attente ad applicarli (nella foto dirigenti dell’ASST).

stradoni acciaro palaoro de berti dirigenti asst valle camonica ospedali sanità

In particolare grazie alla collaborazione con ANDOS di Vallecamonica-Sebino dal 1 luglio 2016, e per tutti i venerdì successivi, partirà lo sportello “Spazio e tempo per l’ascolto”, ascolto- consulenza-informazione con lo scopo di prendere in carico i bisogni e le dimensioni – emotive, comportamentali, interpersonali – che insorgono nell’ambito dei servizi legati all’oncologia.

Il personale che sostiene lo sportello è composto da volontari che, oltre alla loro professionalità di base, (medici, psicologi, infermieri, assistenti sanitari e assistenti sociali), hanno seguito un percorso formativo specifico.

Il nuovo Servizio è organizzato nell’ambito del Progetto dal “To CURE al To CARE” - dalla cura prettamente medica alla cura umana dei pazienti – promosso dal Gruppo Oncologico dell’ASST della Valcamonica, di cui fanno parte il professor Paolo Frata, le dottoresse Elena Fanetti, Maria Stefania Bellesi, Roberta Bottega in qualità di Counsellor, le psicologhe Elisa Tosana e Sonia Rosberti.

Si riportano di seguito gli orari e il luogo dove sarà possibile ottenere ascolto: sportello “Spazio e tempo per l’ascolto”  dal 1 luglio 2016, ogni venerdì non festivo, dalle 9 alle 12, reparto di Medicina – Day Hospital, 1° piano, Ospedale di Esine, tel: 388.1062458.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136