QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Breno: mozione del capogruppo Salvetti (Lega Nord) per uscire dal Parco dell’Adamello

venerdì, 8 aprile 2016

Breno – Il Parco dell’Adamello tiene banco e divide la Valle Camonica. Sul Parco dell’Adamello e sulla decisione della Regione di respingere la richiesta di riperimetrazione dei confini i commenti erano stati discordanti e la decisione del Pirellone di respingere la richiesta del Comune di Breno di riperimetrare il Parco dell’Adamello ha rinfocolato le polemiche.

parco adamello

Ora il consigliere comunale e capogruppo della Lega Nord, Luca Salvetti, ha presentato una mozione al Consiglio comunale di Breno (Brescia) chiedendo di uscire dal Parco dell’Adamello. Nelle premesse il consigliere comunale Luca Salvetti evidenzia che “i brenesi sono un popolo che hanno a cura il proprio territorio e che rispettano da secoli le sue bellezze e con amore ne prendono cura, ancor prima dell’istituzione del Parco dell’Adamello”. Inoltre considerando che “il Parco è venuto meno al principio per cui era stato istituito come un bene della popolazione camuna Brenese, divenendo col tempo sempre più motivo esclusivamente di limitazioni per tutti i cittadini, soprattutto per chi ha possedimenti  al suo interno e ha voglia di sistemare quei beni. Considerando poi che la Lega Nord da sempre ha a cuore il volere dei territori mettendo ad di sopra di leggi e leggine quello che sindaci e cittadini vogliono”.

Al termine della mozione Luca Salvetti ribadisce la scelta avanzata il 18 agosto scorso e chiede “al consiglio comunale di Breno di uscire dal Parco dell’Adamello non trovando più giusta e sensata causa per rimanerci”.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136