QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad

Ad

Ad
Ad

Ad
Ad

Ad

Breno, incendio al Bar Rally: dopo la titolare arrestato minorenne camuno

sabato, 15 marzo 2014

Breno – I Carabinieri della Stazione di Breno hanno tratto in arresto, in esecuzione all’ordinanza della misura cautelare di permanenza in casa un minorenne della Valle Camonica, per il reato di concorso in incendio aggravato.Foto 2 Bar Bruciato Breno  

I fatti risalgono 4 marzo scorso, quando poco dopo la mezzanotte era stato appiccato il fuoco all’interno del “Bar Rally” sito a Breno in Piazza Vielmi, dopo averlo cosparso di benzina. L’accensione aveva provocato una forte deflagrazione e l’incendio aveva provocato grave pericolo per gli occupanti dello stabile, tanto da renderlo inagibile.

L’immediata attività investigativa consentiva di raccogliere inequivocabili indizi a carico dei responsabili che, nonostante i vari tentativi di depistare le indagini, erano stati arrestati.  A seguito delle attività di indagine condotte dai Carabinieri della Stazione di Breno, erano emersi gravi indizi di colpevolezza anche a carico del minore, avvallati poi dal Tribunale per i Minorenni di Brescia che ha disposto l’applicazione della misura cautelare nei suoi confronti. Il giovane è stato condotto presso la propria abitazione. Già arrestata una settimana fa la titolare del locale, anche lei accusata dell’incendio.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136