QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad


Ad
Ad

Breno: il gruppo Alpes si allarga, vi aderiscono 14 Comuni in rappresentanza di 31mila camuni

domenica, 29 marzo 2015

Breno – Il gruppo ALPES, una formazione civica dei sindaci in Comunità Montana sale a 14 Comuni, agli otto iniziali si sono aggiunti i rappresentanti  di 6 Comuni, Paisco, Esine, Piancogno, Capo di Ponte, Prestine e Losine. Il gruppo, guidato da Martino Martinotta (nella foto) sindaco di Corteno Golgi,  rappresenta 31 mila cittadini camuni. L’intento del gruppo, sganciato dai partiti e da pastoie burocratiche che regnano anche in alcuni enti della  Valle Camonica, non è mettere in discussione i direttivi degli enti comprensoriali, bensì lavorare per avanzare Martino Luigi Martinottaproposte concrete e civiche in merito ai tanti temi caldi che il territorio deve affrontare.

Nello specifico: la difesa dell’autonomia dell’ASL, il completamento del collettore fognario, la realizzazione del traforo del Mortirolo, la difesa dell’Università di Edolo, la creazione dell’area alpina e soprattutto rendere autonoma la Valle Camonica al pari della Valtellina. Dopo l’assemblea della Comunità Montana fissata per il prossimo 30 marzo, partiranno dei tavoli di lavoro condivisi dai due gruppi per arrivare a definire una strategia per raggiungere gli obiettivi.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136