QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad

Ad

Ad
Ad

Ad
Ad

Ad

Breno: arrestato dai carabinieri spacciatore a Darfo Boario Terme. In carcere finisce anche uomo violento

mercoledì, 22 ottobre 2014

Darfo Boario Terme – Nell’ambito di una serie di operazioni di polizia condotte dai Carabinieri della Compagnia di Breno, sono stati effettuati diversi arresti: i carabinieri della stazione di Darfo Boario Terme, in collaborazione con quelli di Pisogne, a conclusione di un’articolata attività d’indagine finalizzata al contrasto dello spaccio e del consumo di stupefacenti, hanno tratto in arresto, in Darfo, M.R. 25 enne cittadino italiano, residente in Valle Camonica, incensurato, per furto detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Il giovane sottoposto a perquisizione nei pressi di un esercizio pubblico del luogo, veniva trovato in possesso di grammi 4 di cocaina suddivisi in sei dosi già confezionate e pronte per la cessione. Nell’ambito della stessa operazione è stato denunciato, I.W., 38 enne, cittadino italiano di Angolo Terme, incensurato, e verranno segnalati quali assuntori di stupefacenti al Prefetto di Brescia  altri soggetti della zona. Il  Gip, con rito direttissimo, ha convalidato l’arresto e condannato il 25 enne a cinque mesi di reclusione e 800 euro di multa, pena sospesa e disposta la remissione in libertà.

carabinieri manette

Inoltre nel pomeriggio di ieri, i carabinieri della Stazione di Capo di Ponte, hanno tratto in arresto a Capo di Ponte S.M. 46 enne di nazionalità italiana, pluripregiudicato, in esecuzione di ordine di carcerazione per il reato di evasione. Infatti, nei decorsi mesi, già agli arresti domiciliari per reati di violenza contro le persone era stato arrestato sempre dai carabinieri di Capo di Ponte per evasione e nuovamente condannato. L’uomo è stato associato presso il carcere Mompiano di Brescia.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136