QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Fondo Sociale Regionale, all’ATS della Montagna la regia: destinati in Valle Camonica 634mila euro

domenica, 11 settembre 2016

Breno – “Fondo Sociale Regionale, all’ATS della Montagna la regia”, i vertici dell’ATS della Montagna hanno convocatole due cabine di regia (a Sondrio e Breno) per l’assegnazione delle risorse previste dal Fondo Sociale Regionale 2016, destinato, come ogni anno, alle attività socio assistenziali dei comuni. Queste le macro aree di interesse: interventi a favore di minori quali affido familiare, inserimenti in comunità, servizi per la prima infanzia, assistenza domiciliare minori e interventi rivolti a disabili e anziani tra cui centri socio educativi, comunità alloggio, servizi di assistenza domiciliare per disabili ed anziani. La Regione ha assegnato le risorse in base a criteri di valutazione ben precisi che prendo in considerazione sia la storicità sia l’innovazione delle proposte elaborate dai diversi ambiti.

Quasi due milioni (1.919.228 di euro) sono stati così ripartiti:

dr Limonta ATS Montagna 1

ambito di Dongo – 90.679,00 euro
ambito di Menaggio – 167.371,00 euro
ambito di Bormio – 153.960,00 euro
ambito di Chiavenna – 144.952,00 euro
ambito di Morbegno – 235.262,00 euro
ambito di Sondrio – 317.292,00 euro
ambito di Tirano – 174.798,00 euro
ambito di Valle Camonica – 634.944,00 euro

In occasione degli incontri che hanno visto la partecipazione di tutti i responsabili degli Uffici di Piano dei comuni sono stati altresì esposti e analizzati i dati di riparto del Fondo Sociale dell’anno 2015. “Un momento molto positivo – commenta il Direttore Socio Sanitario dell’ATS della Montagna, Fabrizio Limonta – utile al confronto dei progetti e delle prassi adottate dai diversi ambiti. Un’opportunità – aggiunge – per meglio comprendere i criteri utili da adottare per incrementare l’efficacia delle iniziative a favore dei soggetti appartenenti alle 3 macro aree finanziate dal Fondo Sociale, ovvero i minori, gli anziani e i disabili”.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136