QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad


Ad
Ad

Breno: con la spending review risparmiati 90 mila euro sul riscaldamento degli edifici pubblici

mercoledì, 6 maggio 2015

Breno – La spending review ha portato già un primo risultato. Nell’ultimo inverno il Comune di Breno ha risparmiato 90mila euro sulla gestione del calore degli edifici pubblici, municipio e scuole.

E’ stato infatti rivisto il contratto, dopo le proroghe precedenti, iniziate nel 2008, che avevano portato a una rivalutazione annua dei costi. L’Amministrazione comunale di Breno, guidata da Sandro Farisoglio, ha avviato una revisione della gestione e, dopo aver valutato i costi degli ultimi anni, è stato ridefinito il contratto. Nell’ultimo inverno si è registrato un risparmio notevole, garantendo il medesimo servizio.

In base alla precedente delibera le spese per il riscaldamento degli edifici pubblici e del municipio erano molto elevate, così gli amministratori sono andati a verificare il contratto ed hanno appurato che il prezzo per la fornitura di energia era ben al di sopra delle medie del mercato.

Rivisto il contratto, la ditta Fen Energia ha impugnato la decisione della Giunta Farisoglio, poi ha rinunciato al ricorso ed  ha partecipato e vinto la nuova gara  con però prezzi più adeguati per il riscaldamento degli edifici pubblici. Breno avrà vantaggi: per i prossimi 8 anni nelle casse del Comune ci saranno 90mila euro in più, con un medesimo servizio.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136