QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Breno. i soliti ignoti: atto vandalico contro la sede della Lega Nord, sgomento e denuncia ai carabinieri. Le reazioni

giovedì, 19 marzo 2015

Breno – La Valle Camonica scossa dall’ultimo episodio vandalico. Presa  di mira la sede della Lega Nord. E la reazione non è mancata. Tutti uniti a Breno maggioranza e minoranza nel condannare il gesto vandalico dei soliti ignoti che sono tornati ad imbrattare con scritte, la sede della Lega Nord.

Le scritte, sulla vetrata laterale della sede, sul muro esterno e sul portone principale, hanno offeso e denigrato il partito e segretario federale del Carroccio. A condannare il gesto non è solo la Lega Nord locale, con il gruppo di minoranza in comune, con la segreteria del Carroccio valligiana.

Anche la maggioranza si è unita alla minoranza, per lanciare un messaggio forte contro l’inciviltà. Non è la prima volta che a Breno la sede della Lega Nord è oggeLega nord Breno imbratati i muritto di atti vandalici, per questo ora minoranza e maggioranza non sono più disposti a tollerare. Per prevenire altri episodi di vandalismo simili, nella zona saranno posizionate le telecamere e verranno incrementati i controlli delle forze dell’ordine. Il gruppo di minoranza ha presentato formale denuncia, contro ignoti, ai carabinieri che ora indagano sul caso.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136