QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad

Ad

Ad
Ad

Ad


Braone, festa della Candelora. Il programma della quattro giorni

lunedì, 1 gennaio 2018

Braone – Grande festa per la Candelora, un’antica tradizione del paese camuno. Il calendario è stato messo a punto da Pro loco, parrocchia, Comune  e  Co.Ge.S.Bra (associazione dei genitori della primaria) e Coro “Tesoretto”.

Oggi il primo appuntamento, con l’attore Luciano Bertoli, che, nella chiesa parrocchiale, si esibirà alle 20,30 in un dialogo con Maria e Giovanni, accompagnato dal chitarrista Roberto La Fauci, dal titolo “Eccomi”. Lo spettacolo, con l’ausilio di alcuni brani tratti da “La buona novella” di De André, raccoglie le emozioni delle ultime ore di Gesù attraverso gli occhi di Maria che, ormai anziana, le racconta a Giovanni, il discepolo affidatole per proteggerla. L’ingresso è libero.chiesa

Il 2 febbraio giornata della Candelora vedrà alle 19,30 la benedizione delle candele e delle statue della Madonna, e al termine della cerimonia seguiranno la processione con la posa delle statue nelle santelle e la messa delle 20. Al termine della funzione è in programma l’esibizione dei cori “Tesoretto” di Braone, “Rosa Camuna” di Sellero e “Le Musikè” di Esine. Il giorno successivo, San Biagio, alle 17 si terrà la messa con benedizione della gola.  In serata presso la scuola primaria del paese la Co.Ge.S.Bra organizza la Cena di Candelora con un menù tipico valtellinese in collaborazione con Astel Teglio.

Domenica 4 febbraio l’ultimo atto: Messa solenne alle 10,30, alle 14 “Passeggiata della vita”, con partenza dalla chiesa di Niardo e arrivo mezz’ora dopo alla chiesa di Braone, con il lancio dei palloncini. Quindi giochi in piazza con l’accensione del fuoco per la cottura con forno primitivo a legna degli oggetti in argilla realizzati dagli allievi della scuola primaria di Braone sotto la guida di Giancarlo Bonfadini e alle 17.30 spettacolo visivo e scenico con il fuoco di IgniFeri. Chiusura alle 19 con la Messa accompagnata dal Coro “Tesoretto” di Braone” seguita dalla tradizionale e suggestiva processione per le vie del centro storico con la statua di Santa Maria, accompagnata dalla banda Avis di Esine.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136