QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad

Ad

Ad
Ad

Ad
Ad

Ad

Bienno, sabato l’inaugurazione della centralina sul Vaso Re. Ambientalisti critici

giovedì, 12 gennaio 2017

Bienno – In uno dei borghi più belli d’Italia, quello degli artisti e che ogni anno viene visitato da migliaia di turisti, sabato 14 gennaio sarà inaugurata la centralina su Vaso Re. L’appuntamento è alle 10.30 al Mulino museo. L’impianto è in funzione dall’11 agosto scorso e a distanza di alcuni mesi il sindaco Massimo Maugeri (nella foto) e la sua amministrazione hanno deciso di inaugurare la centralina. Il sindaco Maugeri sostiene i vantaggi della nuova centralina per il paese, mentre i gruppi ambientalisti contrattaccano: “C’è un danno ambientale”.  Massimo Maugeri - Bienno

La concessione idroelettrica risale al 2015, quando la Provincia rilasciò l’autorizzazione e da lì iniziò l’iter del bando di gara per costruire la centralina. I lavori si sono conclusi nel 2016 e  l’impianto è entrato in funzione l’11 di agosto. La concessione indica anche la portata: 275 litri al secondo.

La centralina sul Vaso Re, secondo il sindaco Maugeri, produce energia pulita, senza portare a nessuna diminuzione del flusso d’acqua nel torrente e facendo guadagnare denaro al Comune di Bienno. L’obiettivo rimane la diminuzione delle tariffe idriche, invece gli ambientalisti ribadiscono che con il tempo ci sarà un  danno.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136