QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Bienno: quarto successo a “Mezzogiorno in famiglia”. Battuto anche Limone Piemonte, festa in piazza

domenica, 22 marzo 2015

Bienno (Al. Pa.) – E quattro. Il dream team di Bienno (Brescia) vince per la quarta settimana di fila, battendo Limone Piemonte, alla popolare trasmissione “Mezzogiorno in famiglia”.

Una gara entusiasmante, incredibile e incerta fino all’ultimo. Due squadre che hanno lottato alla grande: un bellissimo spettacolo che ha tenuto con il fiato sospeso la Valle Camonica e non sono Bienno, ma anche la realtà piemontese, che ha combattuto fino alla fine per togliere lo scettro alla compagine camuna.

Al termine Amadeus, Bienno a Mezzogiorno in famigliaconduttore del programma  ha esaltato il dream team camuno: “Bravi i ragazzi di Bienno che si confermano campioni. Un bravo anche agli sfidanti del Comune di Limone Piemonte (Cuneo) che hanno lottato fino alla fine”.

Così Bienno si avvicina al traguardo della finale e la prossima gara sarà nel prossimo week  end. I ragazzi di Bienno sono uno schiacciasassi: hanno battuto in ordine Barga, Matelica, Amantea e Limone Piemonte. E sabato prossimo sotto con il quinto Comune.

I riflettori della Rai sono state in queste settimane sull’intera  Valle Camonica con riprese sul borgo degli artisti, quindi sulla valle dei segni, Capo di Ponte e Confraternita di Borno, poi il Consorzio della Castagna, la Scuola Alberghiera di Darfo, il Museo della stampa di Artogne, e le località della valle, raccontato da Manila Nazzaro, iBienno successo tvnviata della Rai(nella foto con i ragazzi e le famiglie in piazza). Poi l’entusiasmo di bambini e famiglie in piazza che hanno salutato il Dream Team vincente di Bienno con un lungo applauso.

Il prossimo appuntamento sarà sabato 28 marzo e il giorno successivo, nel frattempo i ragazzi di Bienno ringraziano ringraziano tutte la Valle Camonica che ha supportato con il televoto e in piazza.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136