QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad

Ad

Ad
Ad

Ad
Ad

Ad

Bienno: “Fare festa: la qualità del fare in Valle Camonica” tra tradizioni ed eccellenze

mercoledì, 17 maggio 2017

Bienno – Rivivono le antiche tradizioni. E’ in programma sabato 20 maggio l’evento “Fare festa: la qualità del fare in Valle Camonica”, iniziativa che farà conoscere e tramandare la tradizione artigiana locale con racconti, mostre, installazioni e performance tutto cresciuto dentro e fuori il progetto “Segno artigiano”, promosso dalla Comunità montana Valle Camonica per promuovere le eccellenze del territorio.Bienno

La rassegna prevede botteghe aperte, con visite guidate e laboratori in azienda, con un approccio turistico all’artigianato di qualità quale risorsa per il territorio camuno. E’ in programma un confronto al teatro Simoni Fé, sul tema: “Dare parola agli artigiani”, quindi sarà illustrata l’evoluzione del progetto “Segno artigiano” (alle 14) e a seguire un laboratorio di formazione e confronto (alle 15 in biblioteca). Spazio quindi alla mostra fotografica “Luoghi del fare”, un’ esposizione interattiva “Il gioco degli oggetti” e il video con le esperienze che saranno inaugurati alle 16 a palazzo Simoni Fé e alle 17 la degustazione di prodotti tipici. I 25 artigiani di qualità della Valle Camonica vanno dalle lavorazioni tradizionali del ferro alla pietra a legno, quindi le produzioni con materiali innovativi quali il cemento, il vetro e i tessuti, ma anche l’oro, il pizzo, la lana, le corde e il cuoio.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136