QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Bienno col borgo di Prestine: la fusione approda in Regione, in primavera le elezioni del nuovo Comune

martedì, 19 gennaio 2016

Bienno – Il Comune unico Bienno col borgo di Prestine potrebbe andare al voto in primavera. I tempi tecnici per la fusione ci sono. Infatti le due realtà della Valle Camonica hanno deciso di unirsi e l’iter, dopo il referendum dello scorso 20 dicembre – con l’alto consenso dei cittadini  e le decisioni delle due assemblee municipali, è ora in dirittura d’arrivo. I vantaggi sono parecchi, anche sul fronte dei servizi e il nuovo municipio – per l’avvio della fusione – riceverà come trasferimenti dallo Stato 4 milioni e 100 mila euro in dieci anni. Bienno

Al Comune unico Bienno con Prestine manca solo il via libera della Regione Lombardia. A livello locale sono stati ultimati tutti i passaggi: il Consiglio comunale di Prestine l’8 gennaio ha dato il via libera alla procedura di fusione e adesso è giunto il via libera anche da Bienno e i due sindaci, Franco Monchieri e Massimo Maugeri, hanno già trasmesso la documentazione al Pirellone. Entro un mese – secondo quanto anticipato dai funzionari – il provvedimento di fusione arriverà in Consiglio Regionale e in quella data saranno anche formalizzate le elezioni del municipio unico Bienno col borgo di Prestine.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136