QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Berzo Demo, l’Arnica guarda al futuro: corsi e nuovi servizi in Valsaviore. Il presidente Bosio: “Ripartiamo dal territorio”

sabato, 27 febbraio 2016

Berzo Demo – Dopo aver perso la postazione del 118 per la Media-Alta Valle Camonica l’Arnica riparte. Nel pomeriggio il presidente dell’Associazione con sede a Berzo Demo (Brescia), Manolo Bosio, ha annunciato i progetti per il futuro: “Contiamo 100 volontari – ha detto – e 45 sono abilitati a servizi di soccorso. Tra l’altro abbiamo organizzato dei corsi di formazione e abbiamo 15 volontari, appena entrati e pronti per i nuovi servizi“.  Nelle prossime settimane partirà il servizio di soccorso sanitario in Valsaviore nato da una convenzione tra l’Arnica di Berzo Demo, gli Spedali Civili e Areu, con una postazione che avrà sede a Cedegolo.

Arnica e Vigili del fuoco

L’Arnica proseguirà poi l’attività con corsi di formazione, antincendio boschivo, logistica. L’associazione è stata fondata nel 1988, prima come gruppo Aib, e dal 1995 come servizio di soccorso 118  e da inizio anno – quando ha perso la postazione 118 Bs 013 (assegnata con un bando regionale su base triennale e affidata alla Camunia Soccorso, ndr.)  - ha avviato una riorganizzazione. “Noi – afferma Manolo Bosio – proseguiamo la nostra attività nei diversi settori: non ci siamo persi  d’animo, puntiamo sulla formazione valorizzando la nostra esperienza maturata in 21 anni di presenza sul territorio“.

L’Arnica riparte da Cedegolo e dalla Valsaviore. E il presidente Manolo Bosio conclude: “Non getteremo a mare l’esperienza di questi decenni“. L’Arnica proseguirà l’attività anche con corsi di formazione, antincendio boschivo e logistica.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136