QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad

Ad

Ad
Ad

Ad
Ad

Ad

Berretti e Primavera del Milan in ritiro a Temù dal 26 luglio al 10 agosto

sabato, 7 giugno 2014

Temù – Dopo il Perugia, anche il Milan Primavera preparerà la nuova stagione in Alta Valle Camonica per quella che sarà verosimilmente la prima stagione post-Pippo Inzaghi, con l’ex attaccante di Juventus e Milan destinato ad allenare la Prima Squadra rossonera al posto di Clarence Seedorf.Temù

Il Comune di Temù ha definito l’accordo per il ritiro estivo dal 26 luglio al 10 agosto delle squadre Primavera e Berretti del Settore giovanile del Milan, che si alleneranno nel comprensorio Adamello Ski Pontedilegno-Tonale.

Per il Sindaco Roberto Menici si tratta di “Un’importante vetrina per la nostra località turistica e un onore ospitare il settore giovanile della squadra di calcio più titolata al mondo. Iniziamo a raccogliere i frutti degli importanti investimenti finalizzati a sostenere le presenze di turisti nel periodo estivo”.

GLI ALLENAMENTI
Il Milan Primavera si allenerà nel campo da calcio di Temù, realizzato secondo gli standard internazionali con l’obiettivo di puntare su squadre di alto livello. Inaugurato nel 2011, il campo ha ospitato per tre anni il ritiro del Brescia. I vantaggi di un ritiro in altura sono ormai stati provati scientificamente: sono poche le formazioni che preparano la nuova stagione in città, e Temù, come molte altre località, coi suoi quasi 1200 metri di altitudine risponde alle esigenze di un ritiro che prepari al meglio le squadre alla stagione lunga e impegnativa. La squadra Beretti si allenerà invece sul campo ad 11 in erba sintetica  situato a poca distanza, nel Comune di Vezza d’Oglio.

L’ALLOGGIO
Le squadre Primavera e Berretti del Settore giovanile AC Milan soggiorneranno a Pontedilegno presso il Blu Hotel Acquaseria di Blu Hotels. Per la stagione 2014 Blu Hotels è sponsor del Milan. “Siamo onorati di accogliere queste importanti realtà sportive presso una nostra struttura situata in una location di livello come Ponte di Legno, unendoci ancora una volta ai positivi valori che lo sport propone anche in queste manifestazioni. I nostri hotels e i villaggi sono luoghi di svago per tutti, cornici ideali per incontri di lavoro, opportunità di evasione o di esplorazione lungo itinerari artistici, culturali, paesaggistici, enogastronomici d’eccellenza; luoghi per rilassarsi in piena libertà, sempre circondati dall’attenzione e dalle cure di un personale discreto ed efficiente che privilegia l’ospitalità più vera che crediamo essere motivo principale per cui oggi siamo divenuti anche primo punto di riferimento nell’accoglienza di importanti realtà sportive italiane e internazionali” dichiara il Presidente di Blu Hotels Nicola Risatti. Il Blu Hotel Acquaseria si trova a soli 500 metri dal caratteristico borgo antico di Ponte di Legno e dagli impianti di risalita.
Il calcio va a completare un’offerta turistica del comprensorio Adamello Ski, che vede i punti di forza nel bike (500 km di sentieri dell’Adamello Bike Arena), nella bici da corsa (Passo Gavia, protagonista della 16^ tappa del Giro d’Italia,Passo Mortirolo, Passo Tonale) e nel trekking in chiave estiva, mentre lo sci è l’attrazione principale nei mesi invernali grazie ai 100 km di piste che da Temù arrivano ai 3.000 mt del ghiacciaio Presena, passando per Ponte di Legno ed il Passo Tonale.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136