QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Basket, Serie C: la Delta Line Opera Club beffa Iseo 71-68 nella prima giornata di campionato. TABELLINO

lunedì, 29 settembre 2014

Opera – La nuova avventura in Serie C del Basket Iseo non parte al meglio con la sconfitta per 71 a 68 contro l’Opera Basket Club. Decisivo per le sorti dell’incontro il secondo quarto, solamente otto punti realizzati con un parziale di 15-02 nella seconda parte della frazione.argomm iseo

Gioco compassato, lenta circolazione della palla e troppi rimbalzi concessi all’attacco milanese i punti negativi. Tra le cose da salvare le prestazioni di Lorenzetti e Veronesi che alla prima apparizione in Serie C hanno dimostrato d’essere giocatori su cui coach Leone può fare affidamento.

Alla palla a due i gialloblu si presentano con Leone, Crescini, Acquaviva, Prestini e Coppi mentre coach Angeretti risponde con Cappellari, Di Gianvittorio, Saccà, Spirolazzi e Fusella. Il primo canestro è di Fusella a cui replica immediatamente Crescini.

L’Argomm risponde con le triple ai canestri di Di Gianvittorio dalla lunetta, poco prima di metà quarto Acquaviva e Prestini danno la prima scossa della partita (08-13). Ancora Prestini e Lorenzetti mantengono inalterato il vantaggio, ma al 7’47” i gialloblu esauriscono il bonus falli e a complicare la situazione è l’incomprensibile antisportivo fischiato a Saresera.

L’Opera Basket Club con i tanti viaggi in lunetta riesce ad impattare sul 18 a 18, ma Zanini dalla lunga distanza chiude il primo quarto con la tripla per il 21-18 Basket Iseo. Il secondo periodo si apre con l’infortunio di Saresera, il gioco diventa macchinoso ed entrambe le squadre faticano a trovare la via del canestro. A metà quarto il Basket Iseo conduce 27 a 24, tutti i punti dei sebini sono di Coppi che si fa trovare pronto sotto i tabelloni e non spreca i palloni che gli vengono serviti. Al 16’10” Cappellari in contropiede trova il pareggio (27-27). L’Argomm è in difficoltà sia in attacco (la lenta circolazione di palla non permette la costruzione di tiri facili) che in difesa (troppi i rimbalzi concessi e doppie opportunità all’attacco di casa). L’ingresso di Colombo nell’Opera spacca la partita, la guardia milanese infila sette consecutivi punti che costringono al time out coach Leone. Alla ripresa c’è il canestro di Coppi (34-29), ma i problemi non sono finiti perché a poco dal lungo riposo a Crescini viene fischiato un tecnico per proteste. Spirolazzi fa 0/2 mentre Scartezzini non sbaglia il suo tiro e negli spogliatoi si va sotto di dieci punti (39-29).

Alla ripresa le cose non sembrano cambiare sotto diversi punti. Coppi firma i primi punti della frazione, mentre Spirolazzi e soprattutto Saccà infilano con troppa facilità la retina gialloblu. Non bastano i canestri di Acquaviva e Prestini per arginare la furia dei milanesi che al 26’40” si trovano avanti 52 a 37 dopo l’ennesimo canestro di Saccà. Coach Leone dà spazio a Zanini, Lorenzetti e Veronesi e sono proprio loro a suonare la carica per la rimonta dell’Argomm. Al 28’12” Lorenzetti porta sotto la doppia cifra il gap dei suoi (54-46), la difesa finalmente aggressiva consente il recupero di diversi palloni. Zanini velocizza la manovra e ora per la squadra di casa è più complicato trovare le giuste contromisure alle offensive sebine. Veronesi lanciato in contropiede viene fermato volontariamente mentre sta andando a canestro, clamorosamente gli arbitri non fischiano l’antisportivo a conferma della loro giornate negativa.

Ma è proprio il sedici gialloblu a riportare ulteriormente sotto i gialloblu (56-50) e l’ultima azione del quarto si chiude con la tripla di Zanini beffardamente respinta dal ferro. Lorenzetti e Acquaviva inaugurano la frazione decisiva con i canestri del meno due (58-56), la partita è ora aperta ma i gialloblu non riescono a trovare il canestro del pareggio. Saccà con il 2+1 sembra rilanciare la fuga dell’Opera BC (64-58 del 34’08”), subito dopo esce un positivo Coppi per falli. Ma i gialloblu non mollano e al 37’25” dopo il 2/2 di Leone il distacco è sempre di un solo possesso (66-63). Fusella fin lì tenuto a bada dalla difesa iseana trova diversi canestri che lasciano avanti l’Opera BC. A pochi secondi dalla lunetta la tripla di Crescini mantiene intatte le speranze del Basket Iseo (70-67), Leone fa 1/2 e il rimbalzo dopo una furiosa lotta sotto i tabelloni è preda di Fusella che subisce fallo. Anche il lungo ex Pallacanestro Milano infila solo un libero, Leone attraversa tutto il campo e prova la bomba del pareggio che purtroppo si infrange sul tabellone per la sconfitta (71-68) del Basket Iseo. Ko che lascia l’amaro in bocca per la prestazione che solo a tratti è stata soddisfacente, la serata negativa degli arbitri non può essere una attenuante anche se troppi fischi hanno penalizzato la squadra di coach Leone. Sabato prossimo esordio al PalAntonietti dove il Basket Iseo riceve la Pallacanestro Bernareggio dove militano l’ex Gughi Furlanis e il quasi ex Mattia Baroni.

Tabellino
DELTA LINE OPERA 71-68 ARGOMM ISEO
(18-21; 21-08; 17-21; 15-18)

Opera Basket Club: Cappellari 4, Colombo 7, Piovani 4, Saccà 24, Biganzoli, Scartezzini 5, Spirolazzi 6, Daverio 1, Fusella 15, Di Gianvittorio 5. All.: C. Angeretti.

Basket Iseo: A. Leone 7, Coppi 11, Zanini 4, Acquaviva 20, Lorenzetti 6, Cancelli 2, Saresera, Prestini 8, Veronesi 4, Crescini 6. All.: F. Leone.

Arbitri: F. Ferrari di Bergamo (BG) e S. Fracassetti di Bergamo (BG).

Note – Parziali: 18-21; 39-29; 56-50 e 71-68. Tiri liberi: Opera Basket Club 23/32 – Basket Iseo 19/24. Rimbalzi: Opera Basket Club 45 – Basket Iseo 41. Assist: Opera Basket Club 12 – Basket Iseo 12. Palle perse/recuperate: Opera Basket Club 12/06 – Basket Iseo 11/07. Usciti per falli: Coppi (BI) al 35’40” (64-60), Biganzoli (OB) al 37’25” (66-61) e Crescini (BI) al 39’56” (70-68). Fallo antisportivo a Saresera (BI) al 09’05” (14-18) e fallo tecnico a Crescini (BI) al 18’58” (38-29). Spettatori presenti 200 circa.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136