QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad

Ad
Ad

Ad
Ad

Ad

ATS della Montagna, ottobre mese della prevenzione: i prossimi appuntamenti tra Lario, Valtellina e Valle Camonica

mercoledì, 18 ottobre 2017

Sondrio – L’impegno per la prevenzione è contagioso, terza settimana di eventi per il Mese in Rosa dell’ATS della Montagna. Dalla Valle Camonica alla provincia di Sondrio fino all’Alto Lario si preannuncia un fine settimana ricco di momenti di approfondimento così come di divertimento per ribadire un solo e importante messaggio: prevenire salva la vita.

comune di sondrioSi inizia già venerdì 20 ottobre in tre diverse località:
- a Cerano d’Intelvi alle ore 20.30 si terrà la Fiaccolata in Rosa. Ritrovo e partenza sono previsti in località Piano delle Alpi. All’arrivo vi sarà un piccolo buffet per festeggiare insieme.
- a Sorico alle ore 20.30 presso Sala Consiliare, in via Cesare Battisti, 2, si terrà un incontro informativo dal titolo “La prevenzione del tumore al seno”. Al tavolo dei relatori vi sarà la dottoressa Lorella Cecconami, Direttore Sanitario dell’ATS della Montagna, il Dr. Giorgio M. Baratelli, Direttore dell’Unità di Senologia dell’Ospedale Moriggia-Pelascini di Gravedona, gli allievi della Scuola di Senologia di Gravedona e le Giovani Marmotte (Gruppo di giovani donne operate di tumore della mammella).
- a Cividate Camuno, in Valle Camonica, sempre alle 20.30 presso il Centro Anziani in Via Lanfranchini, 30 è prevista la serata informativa“La prevenzione del tumore al seno: come e quando.” Interverranno la dottoressa Serena Domenighini, Responsabile del Centro screening dell’ATS Montagna, il Dr. Diego Lambertenghi, Medico Radiologo dell’ASST Valcamonica. Nel corso della serata si terrà anche la presentazione dell’Associazione Professionale Estetica Oncologica (APEO).

Sabato 21 ottobre, invece, a Sondrio è tempo di colorare il centro città di rosa. Alle ore 15 con partenza da Piazza Garibaldi, infatti, si terrà la Camminata in Rosa.

Un evento molto atteso da tutta la comunità del capoluogo valtellinese. Una tradizione che si ripete ogni anno con rinnovato entusiasmo. In piazza Garibaldi vi sarà uno stand dell’ATS della Montagna e a dominare – ovviamente – sarà il colore rosa.

Da giorni anche sulla facciata di Palazzo Pretorio, sede dell’Amministrazione Comunale, fa bella mostra di sé un coloratissimo banner per ricordare a tutti l’appuntamento di sabato. Domenica 22 ottobre altri 4 appuntamenti ricorderanno a tutti l’importanza della prevenzione.

Dalla Valle Camonica all’Alto Lario si farà tappa anche in Valtellina:
- a Esine alle 14.30 andrà in scena la tradizionale Camminata in Rosa. Il ritrovo è in Piazza Falcone Borsellino alle ore 13.45. Si inizia con l’iscrizione la rilevazione peso, della circonferenza vita, della pressione arteriosa, dell’altezza e della glicemia. La partenza è alle ore 15.00, si termina alle 16.30 con un allegra merenda salutare.
- a Delebio, con partenza alle ore 14.30, si cammina per la prevenzione. Ritrovo e partenza sono previste in Località Gera.
- in Valmasino in occasione della castagnata organizzata dalla Pro Loco ci sarà la Camminata in Rosa con partenza da Piazza S. Martino alle ore 14.00 e arrivo alle ore 15.00 nella Piazza di Cataeggio. Per tutto il mese di ottobre saranno anche illuminati alcuni spazi nel Centro abitato delle 3 frazioni di Cataeggio, Filolera e S. Martino.
- a Gravedona ed Uniti alle 12.30 presso il Centro Polifunzionale in Viale Scuri, 1, si terrà il pranzo della prevenzione. E’ necessario prenotare telefonando al numero 348.7704859 . E’ previsto un contributo di 25 euro. Vi sarà anche l’esibizione della Scuola di Ballo.

Martedì 24 ottobre nuovo appuntamento in Valle Camonica a Darfo Boario Terme dove, presso l’Istituto Alberghiero Olivelli Putelli, in via Ubertosa, 1, si terrà la serata informativa con degustazione dal titolo “Conosciamo e cuciniamo i cibi amici della salute”.

Interverranno la dottoressa Donata Richini (ADCS), Ivan Dossi chef dell’Istituto Alberghiero Olivelli Putelli e gli chef dell’Associazione Ristoratori Valcamonica. E’ ancora presto per i bilanci, ma l’edizione 2017 del Mese in Rosa dell’ATS della Montagna si preannuncia davvero positiva in termini di adesione e di ricchezza di iniziative realizzate grazie alla grande collaborazione delle numerose associazioni di volontariato – oltre 40 – così come delle amministrazioni comunali, delle farmacie e delle due ASST del territorio.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136