QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad

Ad

Ad
Ad

Ad
Ad

Ad

Ats della Montagna, da Dongo a Esine il “Mese in Rosa”: primo bilancio e ultime camminate

venerdì, 21 ottobre 2016

Esine – Dopo Dongo, Chiavenna, Sondrio e Tirano si cammina per la prevenzione a Bormio e a Esine. Proseguono, infatti, le iniziative per il Mese in Rosa promosse dall’Ats della Montagna. Gli appuntamenti sono sia nel Distretto di Valtellina e Valchiavenna sia del Distretto della Valle Camonica.stasi ats montagna

Nella Magnifica Terra ieri sera c’è stata la proiezione del film “Annie Parker”, si prosegue oggi, venerdì, 21 ottobre, con una camminata in notturna nelle suggestive vie del centro storico. Il ritrovo è alle 19.45 presso Bormio Terme dove si concluderà alle 21.00 con una serata in musica.

L’iniziativa è stata promossa e organizzata grazie al prezioso contributo dell’associazione RUN FOR, di INSIEME PER VINCERE e del Comune di Bormio. A Bormio anche il sabato sarà dedicato alla prevenzione del tumore al seno. Sempre grazie a RUN FOR e a TERME DI BORMIO, che applicherà una particolare scontistica, ci sarà la possibilità di trascorrere una giornata all’insegna del relax.

Dalla Valtellina alla Valle Camonica, dove venerdì 21 ottobre presso il cinema di Esine sarà proiettato il film “Ma Ma Tutto Andrà Bene” di Julio Medem con Penelope Cruz, mentre domenica 23 a partire dalle 13.45 dalla piazza Falcone e Borsellino di Esine ci si troverà per la Camminata in Rosa.

Prima della partenza ci sarà la consegna della farfalla rosa così come, per chi lo vorrà, la rilevazione del peso, dell’altezza e della glicemia. L’inizio della camminata è previsto alle 15.00 e al termine sarà offerta una merenda salutare a tutti gli iscritti.

L’iniziativa è stata organizzata dall’associazione ANDOS, da ALOMAR, da ADCS, dall’ASSOCIAZIONE RISTORATORI VALCAMONICA e dal COMUNE DI ESINE. L’ATS della MONTAGNA sarà presente per suggellare questo importante momento di collaborazione con il suo Direttore Generale, Maria Beatrice Stasi.

Con il Direttore saranno presenti anche il Direttore del Distretto della Valle Camonica Giancarlo Battaglia, la Responsabile della promozione della salute sul territorio, Maria Stefania Bellesi. Per l’ASST della Valle Camonica, invece, sarà presente il Direttore Generale, Raffaello Stradoni.

Un’occasione anche per la stampa di poter fare un primo bilancio di un mese ricco di iniziative e di occasioni di confronto e di promozione della prevenzione. E se mancano all’appello ancora altri appuntamenti e le due importanti camminate di Bormio ed Esine, è già possibile fare una prima e positiva stima del numero di adesioni alle camminate di Dongo, Chiavenna, Sondrio e Tirano delle scorse settimane.

Oltre un migliaio di persone, infatti, hanno percorso con entusiasmo e allegria quei 10.000 e significativi passi a favore della prevenzione del tumore al seno. Numerose, inoltre, le adesioni a livello territoriale alla “campagna luminosa”.

Dalle cascate dell’Acquafragia di Chiavenna, al monumento dei Maria Luisa in Piazza Cavour a Tirano, dalla sede dell’ATS di Sondrio a quella dell’ASST di Esine, dal Municipio di Chiavenna alla Torre Civica di Sondrio, dalla fontana di Berbenno a quella di Lanzada, numerosissimi sono gli edifici e i monumenti che sono stati illuminati di rosa.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136