QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Aprica: famiglia milanese in vacanza soccorre cagnolino, lo salva e riconsegna ai proprietari

giovedì, 21 agosto 2014

Aprica – Coppia di turisti soccorrere cagnolino smarrito. E’ successo ad Aprica: un simpatico cagnolino è stato soccorso lungo la strada da San Pietro ad Aprica da due turisti e riconsegnato dopo qualche difficoltà al legittimo padrone.

Protagonisti della storia a lieto fine Enrica e Gianluigi Dalla Chiesa di Milano (a sinistra nella foto sotto davanti all’ambulatorio), che percorrendo il marciapiede dal centro della località verso il campeggio, si sono imbattuti in un bell’esemplare di cavalier king charles spaniel, il quale mostrava evidenti segni di difficoltà, tanto da attraversare più volte la statale 39, con grave rischio di essere iAprica soccorre cagnolinonvestito.

I due signori hanno conquistato facilmente la fiducia del cagnetto e lo hanno condotto al campeggio, dove ci si è prodigati per abbeverarlo e rifocillarlo, in attesa di contattare qualcuno per trovarne il proprietario. Solo alle 16, dopo circa due ore, è stato possibile usufruire dello splendido servizio prestato dalla dottoressa Fusari dell’’ambulatorio veterinario di Corso Roma, che tramite il chip portato sottopelle dall’’animale, ha provveduto a identificare lo stesso e il padrone. Alì, quattro anni, è stato così riconsegnato nel giro di mezz’’ora al proprietario, che è stato ben felice di riprenderselo e si è profuso in ringraziamenti ad Enrica, Gigi e alla dottoressa Fusari.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136