QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Aprica: la mitica Pechino-Parigi passa da Valtellina e Valle Camonica. Domani l’evento

mercoledì, 13 luglio 2016

Aprica – La località delle Orobie Valtellinesi sarà una delle tappe della storica Pechino-Parigi. Tutti ad ammirare e applaudire auto storiche.

La Pechino-Parigi è una delle corse automobilistiche più vecchie del mondo. A renderla particolarmente avvincente il fatto di essere percorsa, in 36 giorni, su strade prevalentemente sterrate e con auto di età compresa tra i 101 e i 41 anni (Nella foto una delle prime corse).

Pechino-Parigi storica 1

Una corsa automobilistica storica tra le più affascinanti del mondo, la 6th Pecking to Paris Motor Challenge 2016. La distanza totale del grande rally è di 13.695 km (8510 miglia), da coprire in 36 tappe. La data della tappa San Martino di Castrozza – St Moritz di 390 chilometri quella che ci interessa da vicino, è domani, giovedì 14 luglio, quando passerà da Edolo-CortenoGolgi-Aprica-Tirano.

Il percorso previsto, per quanto riguarda la zona  Valcamonica-Valtellina è il seguente: Tonale -– Edolo –- Corteno Golgi -– Aprica -– Tresenda -– Madonna di Tirano –- confine svizzero. Molto probabilmente ci sarà una breve sosta delle auto – o almeno di alcune – proprio all’’Aprica.

LogoPekingParis2016

Su 115 equipaggi partecipanti, sei sono quelli italiani. Eccoli con le rispettive auto:

16 Mattia Nocera(I) / Giacomo Foglia(I) 1930 – Chevrolet Int. Tourer 3179cc

60 Giorgio Schon(I) / Pierre Tonetti(I) 1971 – Alfa Romeo Giulia Super
1290
67 Roberto Chiodi(I) / Maria-Rita Degli Esposti(I) 1973 – Alfa Romeo Giulia Super 1290cc
69 Marco Cajani(I) / Alessandro Morteo(I) 1969 – Alfa Romeo Giulietta TI 1290cc
80 Giancarlo Puddu(I) / Lorenzo Castellini(I) 1973 – Alfa Romeo Giulia Super 1290cc
81 Francesco Guasti(I) / Alessandro Guasti(I) 1973 – Alfa Romeo Giulia SuperBerlina 2000cc
84 Angelo Cavalli(I) / Gianni Gentile(I) 1974 – BMW 518 1766cc

La prima edizione della Pechino-Parigi, definita da Quattroruote come una delle gare più temerarie del mondo, risale al 1907 e fu vinta dal principe Scipione Borghese, insieme ad Ettore Guizzardi, a bordo di una Itala.

La gara ha preso il via domenica 12 giugno a Pechino. Dopo 13.695 chilometri, con una media di 428 chilometri al giorno, e aver attraversato 11 nazioni (Cina, Mongolia, Russia, Bielorussia, Polonia, Slovacchia, Ungheria, Slovenia, Italia, Svizzera e Francia), giungerà a Parigi il 17 luglio.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136