QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Aprica: la Granfondo La Campionissimo avrà al via Indurain, Paolini, Nardello e oltre 3mila ciclisti

sabato, 20 giugno 2015

Aprica - Un vero ritorno al passato quello che si vivrà domenica prossima – 28 giugno –  sulle strade de “La Campionissimo”.

A calcare nuovamente l’asfalto di Gavia, Mortirolo e Santa Cristina ci sarà il navarro Miguel Indurain, pronto a rivivere quell’epica giornata del 5 giugno 1994, quando PaMiguel Indurainntani lo staccò prima sul Mortirolo, poi definitivamente sul Santa Cristina, dopo un’accesa lotta.

Il romagnolo vinse la tappa e lo spagnolo si piazzò poi terzo nella classifica generale del Giro d’Italia. Un’emozione sicuramente senza pari per Indurain, che potrà così rivivere in prima persona quei momenti che passarono alla storia, di cui lui ne fu protagonista.

Proprio nei pressi della statua dedicata a Marco Pantani sul Mortirolo ci sarà una gioiosa sorpresa per Miguel, ripresa addirittura dalle telecamere di Bike Channel, che seguiranno tutta la manifestazione, sia da terra sia dall’elicottero.

A pedalare con lui, oltre i 3000 partecipanti attesi per la prova valtellinese, ci sarà anche Luca Paolini, il professionista del Team Katusha, medaglia di bronzo ai Mondiali del 2004 a Verona.

Sia Indurain, sia Paolini, ma anche Daniele Nardello, campione italiano nel 2001 nella prova in linea, saranno presenti nell’Hospitality Center dalle ore 15 alle 16 di sabato per autografare la cartolina creata appositamente per l’evento.

La Campionissimo che occuperà il fine settimana di Aprica da venerdì 26 a domenica 28 giugno, diventa così un evento al quale nessun campione vuole rinunciare, parola di Miguel Indurain.

Tutte le informazioni sulla Granfondo La Campionissimo sono disponibili sul sito della manifestazione.

http://www.granfondolacampionissimo.it/it/


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136