QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Aprica, convegno della Cisl di Sondrio e Brescia sul futuro della sanità di montagna

giovedì, 7 gennaio 2016

Aprica – Quale futuro per la sanità lombarda? Sabato (9 gennaio) – con inizio alle 10 ad Aprica, si terrà il convegno “Verso la sanità di montagna. I bisogni, le risposte”. Il convegno – promosso dalla Cisl di Brescia e di Sondrio, è sul nuovo servizio pubblico in campo sanitario disegnato dalla Regione con il coinvolgimento di Valle Camonica e Valtellina.

Ospedale di Edolo

Una fusione che ha tolto l’autonomia dei camuni per spingersi in un territorio che oggi, secondo i sindacati di categoria e non solo, presenta ancora molti aspetti oscuri. “Troviamo che la riforma abbia degli aspetti positivi – spiega Francesco Diomaiuta, segretario della Cisl di Brescia – ma ci sono anche molti concetti che non ci soddisfano. Con questo convegno vogliamo capire come sarà messo in pratica quello che ha stabilito la riforma della Lombardia affinché a farne le spese non siano i cittadini”. (Nella foto l’ospedale di Edolo).

Tra i punti ritenuti critici, il fatto che la riforma è stata a costo zero. D’altra parte la riforma che si prende cura della persona, in qualche modo in Valle Camonica era già stata sperimentata proprio grazie al patto territoriale con Cgil, Cisl e Uil, che di fatto metteva in campo la cosiddetta ‘animazione territoriale’ per unire sociale e sociosanitario.

Il programma del convegno, che si terrà al centro congressi, vedrà gli interventi iniziali di Luigi Grassi, presidente della conferenza dei sindaci della Valtellina, Giuseppina Panizzoli, direttore generale dell’Asst Valtellina ed Alto Lario, Gianbettino Polonioli, presidente della conferenza dei sindaci camuna, Maria Beatrice Stasi, direttore generale dell’Ats della montagna, e Raffaello Stradoni, direttore generale dell’Asst Vallecamonica.

L’apertura dei lavori sarà affidata a Mirko Dolzadelli, segretario generale della Cisl di Sondrio, quindi interverranno Fabio Rizzi, presidente della Commissione Sanità in Regione, Franco Berardi, segretario della Cisl Funzione pubblica di Brescia e Francesco Diomaiuta per illustrare il progetto camuno.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136