QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Aprica attende il Giro d’Italia: tutti gli eventi con la Notte Bianca a Tirano. Le chiusure delle strade in Valle Camonica

sabato, 23 maggio 2015

Aprica (Ant. Col.) – È tutto pronto per le due tappe del Giro d’’Italia in Valtellina. Martedì il tappone da Pinzolo ad Aprica con il mitico Mortirolo, mercoledì la partenza da Tirano con la carovana che percorrerà tutta la Valtellina per raggiungere dopo aver attraversato la sponda occidentale del Lario e del Ceresio, Lugano (Nelle foto la presentazione delle tappe di Aprica e Tirano, il percorso e la tabella coi passaggi degli atleti località per località)

La chiusura delle strade, tra cui la Statale della Val di Sole, il Passo Tonale e la Statale 42 tra Edolo, Ponte di Legno e il Passo Tonale avverrà due ore prima del transito del Giro a parte il Mortirolo che sarà chiuso già dalla serata di lunedì. A Edolo il passaggio della Corsa Rosa è attesa per le 14.30 circa, mezz’ora dopo l’ascesa del Passo Tonale e conseguente passaggio per Ponte di Legno, Temù, Vezza d’Oglio e Incudine.

Martedì e mercoledì prossimi, 26 e 27 maggio, saranno i due giorni del Giro d’’Italia in Valtellina. Gigi Negri, direttore del Consorzio turistico Terziere Superiore esprime soddisfazione alla vigilia di questo ennesimo grande appuntamento. “Tutto è pronto – sostiene Gigi Negri – e questa volta ci saranno due tappe importanti e sarà un’occasione per far conoscere la Valtellina”.

“Da sottolineare – secondo Negri – “anche la risonanza mediatica delle due tappe: non possiamo non ricordare i 171 Paesi collegati via Tv, le 2910 ore di programmazione nel mondo, il milione e duecentomila utenti unici sul web, le 4000 testate che hanno già parlato della corsa rosa e i 1281 media accreditati al Giro. Solo questi numeri manifestano l’’importanza della tappa di Aprica e della partenza da Tirano””.

“La carovana pubblicitaria valtellinese è con la corsa rosa fin dall’’inizio e tante sono anche le soste previste durante le nostre due tappe di martedì e mercoledì. “Sono dieci anni che organizzo le tappe del Giro in Valle, dal 2005 – prosegue negri -. Da allora abbiamo portato tante volte la tappa, ma stavolta ho realizzato un sogno, quello di fare sistema legando all’’evento le eccellenze più importanti della Valle: il PFP (forma i ragazzi che opereranno nel turismo), l’’Accademia del Pizzocchero, i nostri prodotti e quelli degli amici della Valposchiavo””.

Tanti gli eventi collaterali, come la Notte Rosa di Tirano di martedì sera, che coinvolgerà tutti gli esercizi commerciali aperti fino a tarda sera e l’’animazione musicale, poi il concorso delle vetrine per il quale sia Aprica sia Tirano si sono già vestite a festa.

EDOLO 

Anche Edolo  martedì 26 maggio si veste di rosa. In occasione del doppio passaggio del Giro d’Italia, l’Amministrazione comunale di Edolo ha deciso di installare in piazza Martiri un maxi schermo per poter seguire tutta la tappa Pinzolo -Aprica. Per l’occasione, vie e piazze di Edolo saranno addobbate in rosa, per salutare la carovana del Giro e i suoi ciclisti.

STRADE CHIUSE
La statale 42 del Tonale nel tratto Ponte di Legno-Edolo, la statale 39 di Aprica, da Edolo a Stazzona saranno chiuse almeno un’’ora prima del passaggio della corsa, a parte il Passo del Mortirolo
(nella foto Lapresse la salita al Mortirolo delle precedenti edizioni del Giro) , che sarà chiuso già dalle 20 di lunedì 25 maggio fino al passaggio dell’’ultimo concorrente e dell’’auto di fine corsa.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136