QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Angolo-Vareno, ecco i vincitori del Trofeo della montagna

sabato, 17 agosto 2013

Angolo Terme (G.Gan.) – Atletica Paratico, Cristian Terzi e Romina Pellegrinelli sono stati i protagonisti del Trofeo della montagna Angolo-Vareno organizzato nel giorno di ferragosto dall’Unione Sportiva Oratorio Angolo Terme. La compagine lacustre, presieduta da Ezio Tengattini, si è imposta con ampio margine nella graduatoria di società a punti del prestigioso Trofeo alla memoria di Angelo e Luigi Castelletti; alle spalle degli atleti bresciani si piazzano i campioni in carica dell’Atletica Valli Bergamasche che precedono la Skys 3038.OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Non sfugge invece agli orobici il successo nella prova individuale maschile grazie al favorito Cristian Terzi, ex nazionale di corsa in montagna, che ha percorso i sette chilometri dell’ascesa ai 1400 metri del Colle Vareno in poco più di 42 minuti. Il tempo stabilito dal vincitore è lontano quattro minuti dal record della manifestazione stabilito da Marco De Gasperi, non viene quindi aggiudicato il montepremi di 85 grammi in oro messo in palio per l’atleta in grado di abbassare il tempo record.

Il podio femminileSul podio del Trofeo della montagna salgono anche il camuno Claudio Franceschetti (A.S. Cimbergo) e il portacolori della Presolana Running Daniele Tomasoni. Più equilibrato il confronto in campo femminile con le prime tre atlete arrivate al Colle Vareno nello spazio di un minuto; ad aggiudicarsi la gara è la portacolori del Gav Vertova Romina Pellegrinelli, già vincitrice della gara, che precede la bresciana Dorina Salvi ed Erika Bettineschi, atleta della Valle di Scalve componente della nazionale italiana di ski roll.

Premiati dagli organizzatori anche i primi della categoria veterani Agostino Ferrari (Legnami Pellegrinelli) e Maria Grazia Boesi (Atletica Paratico) mentre Mara Minini e Denis Inversini sono stati i primi due atleti del comune di Angolo Terme. Come da tradizione l’Angolo-Vareno non è stata solo palcoscenico per gli specialisti lombardi della corsa in montagna, ad affrontare gli impegnativi tornati della mulattiera che porta dal centro termale alla località montana sono stati infatti quest’anno in 270.Il podio maschile

La gara di Angolo Terme è stata la seconda tappa del “Poker della montagna” organizzato dalla Pro Loco, il prossimo appuntamento con il circuito di corse in montagna è in programma domenica 25 agosto quando nella frazione di Mazzunno si svolgerà la quattordicesima edizione della Mazzunno-Prave.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136