QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Angolo Terme: recuperato il cadavere di una donna lungo la Via Mala

venerdì, 7 novembre 2014

Angolo Terme – Concluso intorno alle 14.30 di oggi, venerdì 7 novembre 2014, il recupero del corpo di una donna alla base di una cascata lungo la Via Mala, nel territorio del Comune di Angolo Terme (Brescia). In seguito a una segnalazione di avvistamento, sono intervenuti sette tecnici della Stazione di Breno del CNSAS (Corpo nazionale soccorso alpino e speleologico). L’operazione è cominciata intorno alle 12.30. Le squadre hanno recuperato la salma con una calata, avvalendosi della barella portantina. Sul posto anche i Carabinieri e la Polizia locale.

La donna, Lidia Migliorati, 41 anni, di Castione della Presolana era scomparsa da casa lo scorso 18 ottobre e nelle ultime settimane erano state effettuate ricerche da parte del Soccorso Alpino per ritrovare la donna.. Non essendo stato possibile effettuintervento soccorso alpino cnsasare sul posto il riconoscimento ufficiale per via dello stato in cui il corpo della donna,  è stata portata alla camera mortuaria dell’ospedale di Esine proprio in attesa dell’identificazione. Dagli abiti e dai monili  gli inquirenti hanno pensato a Lidia Migliorati di Dorga (Bergamo).


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136