QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Anche in Valle Camonica torna il rischio incendi boschivi. Protezione civile: “Moderata criticità”

lunedì, 13 aprile 2015

Edolo – Moderata criticità per rischio incendi boschivi sulle zone omogenee del Verbano (VA), della Valchiavenna ,Alpi Centrali, Alta Valtellina(SO), Lario (CO, LC), Brembo, Alto Serio – Scalve (BG), Basso Serio – Sebino (BG, BS), Mella – Chiese, Garda e Valle Camonica (BS) e Pedemontana occidentale (VA, CO, LC) e Oltrepo Pavese (PV) fino a revoca.Incendi 1

E’ quanto riporta l”Avviso di criticità’ emesso dal Centro funzionale Monitoraggio Rischi naturali della Regione Lombardia, la cui attività è coordinata dall’assessore regionale alla Sicurezza, Protezione Civile e Immigrazione Simona Bordonali.

SINTESI METEOROLOGICA
Per la giornata di oggi sul settore nordorientale cielo da velato a temporaneamente nuvoloso, altrove sereno. I venti saranno da deboli a moderati, con temporanei rinforzi di foehn su Alpi e Prealpi, più significativi e continui a partire dal tardo pomeriggio sul Nordovest. In alta quota forti da nord.

Per le prossime 36 ore prevista quindi una ulteriore accentuazione dal tardo pomeriggio per deboli\moderati effetti di foehn. Per la persistenza di condizioni secche e calde, aggravate dalla presenza degli effetti di foehn , il rischio di incendi è in generale aumento.

EFFETTI AL SUOLO-INDICAZIONI OPERATIVE
Si raccomanda di attivare, ove possibile, azioni di sorveglianza e pattugliamento del territorio che dovranno riguardare prevalentemente i Comuni ricadenti nelle classi di rischio 3, 4 e 5 (Elevata criticità, Emergenza) del ‘Piano regionale delle attività di previsione, prevenzione e lotta attiva contro gli incendi boschivi’.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136