QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

All’ospedale di Esine eseguito prelievo multiorgano su un 28enne

martedì, 18 febbraio 2014

Esine – E’ il primo del 2014. Una famiglia camuna ha deciso di donare gli organi del proprio congiunto, 28 anni, deceduto l’altra notte.  Al giovane sono stati prelevati polmoni, reni, cornee e fegato. Almeno sette persone potranno tornare a sorridere grazie alla donazione dei familiari del 28enne. L’intervento è stato eseguito all’ospedale di Esine-Valle Camonica. La procedura  di espianto degli organi, seconesinedo  quanto previsto dai protocolli dei nosocomi italiani, è partita nella serata di ieri e si è  conclusa nel pomeriggio: gli organi prelevati dal 28enne sono stati trasportati ( con ambulanze ed elicotteri) negli ospedali  di Milano, Pavia, Padova e Bergamo. Sono state impiegate nell’intervento ben 50 specialisti. Lo scorso anno all’Ospedale di Esine non vi è stata alcuna donazione di multiorgano, ma 14 donazioni di cornee. L’Asl camuno-sebina ha applicato con scrupolo e correttezza tutta la procedura prevista a livello internazionale.

 


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136