QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Alessandro Ducoli presenta il nuovo album dei Lupita’s al Teatro delle Ali di Breno

martedì, 9 febbraio 2016

Breno – Domenica 14 febbraio al Teatro delle Ali di Breno il cantautore Alessandro Ducoli – nei panni del suo alter ego americano Cletus Cobb – presenterà insieme ai Lupita’s Project il nuovo lavoro discografico We Are Done. Per la prima volta il nuovo album verrà interamente suonato davanti al pubblico con la band al completo.Ducoli

Alessandro Ducoli & Lupita’s Project: “We Are Done”. Il nuovo album in anteprima al Teatro delle Ali di Breno

San Valentino al Teatro delle Ali di Breno sarò festeggiato in musica con la presentazione del nuovo album di Alessandro Ducoli – o meglio di Cletus Cobb, suo “fratello” e alter ego americano – che insieme ai suoi Lupita’s domenica 14 febbraio a partire dalle 20.45 suonerà i sette brani che compongono We Are Done.

Un disco che racconta la fine di una relazione – questo significa infatti in gergo l’espressione “we are done” - e nonostante ciò riesce ad essere un fortissimo atto d’amore: un amore rock, fatto di ruvide tenerezze e dolci crudeltà. Nei titoli di ciascuno dei sette brani dell’album ricorre come un leitmotiv la parola “Love” (Love Done, Love Dust, Love Light…), anche se in realtà si tratta più che altro di un pretesto, poiché il concetto alla base di tutto il disco è un sommesso “siamo finiti”, una ribadita insofferenza nei confronti di qualsiasi cosa diventata fastidiosa, a torto o a ragione, dalla musica italiana di oggi al calcio moderno, dalla settimana della moda allo “Studio Aperto style”.

We Are Done

We Are Done è il settimo album a firma Cletus Cobb, alter ego che permette al Ducoli – la cui opera cresce e prospera nel cantautorato italiano e latino in genere – di esplorare in piena libertà anche il mai disdegnato song-writing anglo-americano, approfondire la ricerca di suoni e liriche, lasciarsi trascinare dall’incredibile e morbosa contagiosità del Rock’n'Roll. I sette brani che compongono l’album sono stati registrati con la collaborazione di Ronnie Amighetti, e We Are Done è stato completato presso gli studi Cromo e MacWave di Brescia con l’aiuto di Valerio Gaffurini e Paolo Costola. Tra gli ospiti dei Lupita’s anche Claudio Bazzarti (Mina, Celentano, Bennato, De André…).

Con Ducoli sul palco i Lupita’s Project, nati nel 2011 per dare un suono live alle canzoni di Cletus Cobb: Valeruz Velasco (pianoforte), The Cosswho (basso), Marlon Richards (chitarre), Mirko Blanco De La Fuente (percussioni), Marchese (batteria). Nei quasi cinque anni di attività hanno prodotto l’album Sex Me, contenuto nelle I Never Shot An Indie Chronicles Vol I e l’album We Are Done, che sarà contenuto nel secondo volume delle suddette cronache.

Lupita's

Ad aprire il concerto dei Lupita’s Project saranno i West Fargo, che hanno recentemente pubblicato l’album Strade. L’eclettica band camuna riesce a mescolare con perizia il Blue Folk, il Blue on Black, il Chilly Willy e il Grunge.

APPUNTAMENTO
Alessandro Ducoli & Lupita’s Project
in We Are Done
Domenica 14 febbraio 2016 | ore 20.45
biglietti: intero 12 € – ridotto 9 €


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136